Macerata: Tragedia di Macerata, l'autista del bus sotto choc: "Non si è accorto di niente"

1' di lettura 20/07/2021 - E' sotto choc l'autista del bus che questa mattina a Macerata ha urtato Federica Ciuffetti, 46 anni di Corridonia, poi deceduta a seguito del violento impatto sull'asfalto.

La ricostruzione dei fatti da parte della Polizia Locale di Macerata ha portato in breve a chiarire quanto successo intorno alle 8.30 in via Caduti di Nassiriya, di fronte al Convitto.

Federica Ciuffetti, dipendente della Provincia originaria di Pieve Torina ma residente a Corridonia, è stata urtata accidentalmente dall'autobus, un mezzo della Contram, il cui autista non si è accorto dell'accaduto e ha proseguito la sua marcia.

La donna morirà durante il trasporto in ospedale, malgrado i disperati tentativi di salvarle la vita da parte del personale sanitario. L'acquisizione dei filmati delle telecamere e le testimonianze raccolte, in breve hanno condotto gli agenti del comandante Doria a individuare il mezzo della Contram come quello coinvolto nel sinistro. L'autobus è stato posto sotto sequestro. L'autista, sotto choc dopo aver appreso la ricostruzione e le conseguenze dell'accaduto, è stato sottoposto ad accertamenti per verificare l'assunzione di alcool o droghe, accertamenti che hanno dato esito completamente negativo.

Il presidente della Contram, Stefano Belardinelli, ha espresso la propria vicinanza alla famiglia della vittima e si è messo a disposizione della Polizia locale per tutti gli accertamenti del caso.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it







Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2021 alle 19:55 sul giornale del 21 luglio 2021 - 1971 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, contram, tragedia, articolo, autista autobus, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbim





logoEV