Pesaro: Ubriaco tenta di sfondare a sprangate la porta di casa dello zio, 38enne fermato dai carabinieri

carabinieri e ambulanza 1' di lettura 14/07/2021 - Un episodio dettato dall'alcool è accaduto lunedì pomeriggio a Vallefoglia.

Un 38enne rumeno, incensurato, residente a Salerno ma domiciliato a Vallefoglia, in preda ai fumi dell'alcool ha tentato di sfondare a sprangate la porta di casa dello zio.

Ubriaco, l'uomo si è diretto nell'abitazione degli zii pensando che fossero in casa, mentre in realtà erano al lavoro. A quel punto ha preso in mano una spranga di ferro ed ha iniziato a colpire con forza il portone d'ingresso della casa.

Attirati dal forte rumore i vicini hanno allertato i carabinieri. Giunti sul posto, i due giovani miliari hanno dialogato con il 38enne, assecondando la sua follia momentanea e convincendolo ad affidarsi alle cure dei sanitari del 118.

Fortunatamente il tutto si è risolto per il meglio. Il ragazzo è stato sanzionato per ubriachezza.

Non è chiaro cosa abbia spinto il 38enne al folle gesto. Non ha un cattivo rapporto con gli zii, ma si è convinto di dovere entrare a tutti i costi in casa. Tra le ipotesi, il pensiero che gli zii non riuscissero ad uscire di casa.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2021 alle 10:00 sul giornale del 15 luglio 2021 - 3143 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, pesaro, ambulanza, vallefoglia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cagc





logoEV
logoEV