Osimo: Rubato il rame presso il cimitero maggiore

1' di lettura 23/06/2021 - Si stanno supervisionando le telecamere per poter risalire agli autori del gesto che ha creato disappunto soprattutto per la mancanza di rispetto verso i defunti a fronte di un bottino di poca entità

Non c’è pace per il cimitero maggiore di Osimo, se non per i poveri defunti: dei lettori ci hanno segnalato il furto dei tubi in rame delle grondaie di alcune cappelle della parte nuova e il trafugamento di oggetti vari dello stesso materiale. Tanta amarezza e sorpresa quindi per i proprietari quando si sono accorti mentre erano in procinto di ricordare i propri cari. L’entità del furto, che dovrebbe essere avvenuto nella notte di domenica, è di poca cosa di fronte al gesto che ad alcuni, come abbiamo avuto di capire quando ci siamo sentiti al telefono, ha lasciato disappunto e dispiacere perché è venuto meno il rispetto nei confronti dei propri defunti per racimolare qualche centinaia di euro. Appena accortosi il custode ha subito allertato la Osimo Servizi, che gestisce i cimiteri, e il Comune di Osimo che ha provveduto a presentare denuncia presso le autorità preposte. “Al momento si stanno facendo le adeguate indagini - ha dichiarato a Vivere Osimo l’assessore alla Polizia Locale Federica Gatto – si stanno monitorando le telecamere di videosorveglianza e grazie alla tecnologia ocr di cui sono dotate si stanno valutando le targhe delle auto che in quel lasso di tempo sono transitate nei pressi del cimitero maggiore. Purtroppo è l’ennesimo episodio di furto – conclude l’assessore – e per tale ragione la zona verrà monitorata più frequentemente”.








Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2021 alle 12:27 sul giornale del 24 giugno 2021 - 281 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giornalista, articolo, furto defunti cimitero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8kT





logoEV