Il vicepresidente Carloni: “Vogliamo sinergia tra i bandi per le imprese e le banche”

Carloni 1' di lettura 23/06/2021 - “Questa regione ha bisogno di credito perché ha un sistema imprenditoriale molto credibile che va assistito finanziariamente per accompagnarne la crescita”.

È quanto ha affermato il vicepresidente Mirco Carloni che, ad Ancona, ha partecipato a un incontro con i vertici della Federazione marchigiana delle Banche di credito cooperativo. Carloni, in particolare, ha illustrato la nuova legge regionale sulle start-up: “La prima normativa approvata della Giunta Acquaroli, nell’ambito di un riassetto legislativo che interesserà tutto il sistema dello sviluppo economico. Per questo motivo vogliamo creare una stretta sinergia tra i bandi per le imprese che emaneremo e il sistema bancario.

Senza il giusto credito, non può esserci crescita e sviluppo”. Il vicepresidente ha poi sottolineato l’importanza di avere istituti di credito con “testa e cuore sul territorio: favoriscono una politica creditizia reale perché hanno conoscenza diretta delle realtà locali, riuscendo a dare un’equa valutazione del giusto merito creditizio. La piccola e media impresa marchigiana merita un’attenzione particolare, in questa delicata fase di ripartenza economica post Covid. È necessario che le banche si avvicino sempre di più al territorio, per rispondere meglio ai bisogni delle comunità”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2021 alle 17:05 sul giornale del 24 giugno 2021 - 156 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8ok





logoEV