Blocco delle prenotazioni al laboratorio analisi: overbooking per uso improprio. Saltamartini, "Voglio vederci chiaro"

filippo saltamartini 2' di lettura 10/06/2021 - Asur e Regione fanno chiarezza sull'impossibilità di prenotare esami presso il laboratorio analisi dell'osepdale di Senigallia da alcuni giorni. “Il blocco temporaneo delle prenotazioni per il laboratorio analisi è stato provocato da una sorta di overbooking, frutto di un errato comportamento da parte dei fruitori del servizio" -assicura l'Asur. E intanto l'assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini non esclude "un ricorso all'autorità giudiziaria per fare chiarezza su quanto accaduto".

“Per prenotare gli esami di laboratorio occorre ritirare un ticket, che indica giorno e orario della prenotazione, da uno dei cinque totem che si trovano nelle due farmacie comunali, al poliambulatorio, al cup e al laboratorio analisi -ricorda il dirigente Dirigente capo dell'Area Vasta 2 Roberto Grinta- ogni giorno sono disponibili 50 prenotazioni, superate le quali si slitta al giorno seguente e così via. Abbiamo registrato un'attività anomala per cui tutte le prenotazioni disponibili sono state prenotate (verosimilmente anche dalle stesse persone che effettuano più prenotazioni) e molti neanche si presentano. Questo ha provocato una sorta di overbooking per cui non risultano date libere. Abbiamo incaricato i nostri tecnici di modificare il sistema delle prenotazioni chiedendo la tessera sanitaria ad ogni utente che così non potrà effettuare più di una prenotazioni. A inizio della settimana prossima il disguido sarà risolto”.

Sulla vicenda interviene anche l'assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini. “Non escludo di rivolgermi all'autorità giudiziaria per fare chiarezza su quanto accaduto -annuncia- perchè non può essere un fatto casuale, viste anche le tante strumentalizzazioni politiche che ci sono”. Sul fronte del personale, lo stesso Grinta assicura che entro dei tre tecnici di laboratorio fuoriusciti, due saranno sostituite entro metà luglio con l'aggiunta di una terza unità da un tecnico per il trasfusionale, e ricorda che “si sta investendo molto in personale e tecnologia tanto che il laboratorio analisi dell'ospedale di Senigallia ha la Certificazione di Laboratorio, tra i pochi in Italia, che assicura la massima affidabilità dei dati”.

“Comunque oltre le 50 prestazioni prenotate, il Laboratorio esegue circa altri 70 esami urgenti per le categorie protette che, quindi, possono accedere senza problemi al di là delle prenotazioni -conclude Valeria Benigni della Direzione Sanitaria- Di conseguenza, i cittadini che si trovano in condizioni di urgenza possono eseguire gli esami necessari e si raccomanda di non abusare di tale opportunità che rappresenta una tutela dei soggetti più fragili”.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2021 alle 21:46 sul giornale del 11 giugno 2021 - 190 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, filippo saltamartini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6No





logoEV