Cancellieri (Lega): “La legge sui rimborsi ai pazienti oncologici è un atto di civiltà”

1' di lettura 18/05/2021 - “La legge sui rimborsi ai pazienti oncologici approvata oggi in aula è un atto di civiltà che ripara ad un evidente errore delle giunte che ci hanno preceduto come ha riconosciuto anche il gruppo consiliare del PD. Da primo firmatario della Proposta di Legge che ha visto la Lega fare da capofila sul tema della tutela dei malati oncologici, ho voluto rappresentare una concreta richiesta di aiuto che viene dal territorio, in particolare dai tanti pazienti con i quali da medico di base mi interfaccio ogni giorno”.

Così Giorgio Cancellieri, consigliere regionale della Lega commenta lo stanziamento di 6,7 milioni di euro che assicura il sostegno della Regione ai pazienti oncologici residenti nelle Marche che, per motivi di varia natura, necessitano di cure, visite o interventi al di fuori della propria Area Vasta di appartenenza.

“Purtroppo una considerevole parte di loro si trova a dover intraprendere questo lungo e impegnativo percorso di terapie che, in particolari circostanze di rarità e complessità della neoplasia, li obbliga a rivolgersi fuori dalla Regione alla ricerca di centri specializzati che dispongono di un expertise clinico elevato e peculiare – spiega Cancellieri - D’ora in poi la Regione giocherà un ruolo fondamentale nel supportare economicamente le esigenze dei pazienti tramite il rimborso di trasporto, vitto e alloggio sia del malato, sia di un familiare accompagnatore (qualora si ritenga necessaria la sua presenza), per l’intero periodo di cura. Sono particolarmente soddisfatto di questo traguardo, raggiunto con un lavoro di squadra della maggioranza in Commissione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2021 alle 12:38 sul giornale del 19 maggio 2021 - 150 letture

In questo articolo si parla di attualità, lega, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3vC





logoEV
logoEV