Lupini (M5S): “Elica fermi una delocalizzazione solo finanziaria. Tutti uniti per il lavoro”. Stoccata a Giorgetti e Casoli: silenzio assordante

2' di lettura 11/05/2021 - Dalla manifestazione dei lavoratori metalmeccanici a Fabriano, Simona Lupini, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, rinnova il suo sostegno agli operai Elica, coinvolti in una difficile vertenza con l’azienda.

“Oggi, a sfilare con i lavoratori e le lavoratrici di Elica, c’erano tutte le Marche. Uniti, sotto una sola bandiera: quella del lavoro. L’azienda non ha nessuna scusante: a pochi km dallo stabilimento di Cerreto d’Esi che Elica vuole chiudere, ci sono multinazionali che producono, crescono e investono nel nostro territorio.”

Una posizione netta contro le scelte di Elica, ritenute ingiustificabili: “Lo hanno detto chiaramente oggi in corteo gli operai, questa è una delocalizzazione solo finanziaria: è vergognoso pensare di sacrificare un intero territorio, e cercare di mettere i dipendenti l’uno contro l’altro con lo spettro di licenziamenti di massa, solo per qualche soldo in tasca in più agli azionisti”.

Non manca una stoccata al ministro Giorgetto e al Presidente di Elica, Casoli: “Il viceministro Todde sta seguendo il dossier Elica con competenza e fermezza: sarebbe il caso che anche il ministro Giorgetti facesse sentire la sua voce. Il suo silenzio su Elica inizia a diventare assordante, come l’assenza di qualsiasi dichiarazione del proprietario dell’azienda, Francesco Casoli.”

Simona Lupini conclude con un appello alle Istituzioni: “Per fermare questa spirale di delocalizzazioni, le forze politiche devono unirsi e pensare al futuro delle Marche: estendiamo alla nostra Regione le politiche di coesione e gli incentivi per il Sud, e avviamo dei percorsi di riconversione e conversione industriale, come chiede la mozione della nostra Patrizia Terzoni alla Camera. Chiederò alla Giunta di sostenerla”

Compatto il Movimento 5 Stelle di Fabriano, oggi in corteo: presenti il sindaco Gabriele Santarelli, l’assessore alle attività produttive Barbara Pagnoncelli, il senatore Sergio Romagnoli e la deputata Patrizia Terzoni.


da Simona Lupini
consigliere regionale







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2021 alle 15:46 sul giornale del 12 maggio 2021 - 192 letture

In questo articolo si parla di lavoro, comunicato stampa, Simona Lupini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2Du





logoEV
logoEV