Ancona: prende il reddito di cittadinanza, ma ha una barca a vela di 12 metri

1' di lettura 06/05/2021 - Ha percepito il reddito di cittadinanza per due anni, nonostante fosse proprietaria di una barca a vela da 12 metri, non dichiarata al Fisco: nei guai un'anconetana

Ad effettuare la scoperta sono stati i militari della guardia di finanza di Ancona. Nel corso dell’ordinaria attività di controllo svolta a Marina Dorica, i finanzieri hanno individuato una imbarcazione da diporto da 12 metri battente bandiera belga ma risultante di proprietà di un’italiana.

Dai controlli è emersa la mancata dichiarazione dei redditi da parte della donna, fin dal 2017, con l'indicazione del possesso dell'imbarcazione, dal valore di 38 mila euro. Sono quindi scattate la contestazione delle violazioni amministrative per l’omessa dichiarazione dei redditi e le relative sanzioni.

Nel corso dei controlli però i finanzieri hanno scoperto che la donna ha indebitamente percepito il reddito di cittadinanza per 23 mesi, pur non avendone i requisiti, per un totale di oltre 16mila euro. Presentando la domanda per il sussidio, non ha comunicato di essere proprietaria dell’imbarcazione, il cui possesso esclude automaticamente dal beneficio. La donna è stata quindi denunciata e segnalata all'Inps per il blocco dell’erogazione e il recupero della somma incassata indebitamente.






Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2021 alle 16:37 sul giornale del 07 maggio 2021 - 229 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, marco vitaloni, articolo, reddito di cittadinanza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b11u





logoEV
logoEV