Giunta dà il via a percorsi per acquisizione qualifica di 'Operatore­ Socio-Sanitario' per studenti istituti professionali

Giorgia Latini 2' di lettura 03/05/2021 - La giunta regionale mette in atto una nuova misura per la formazione di figure professionali che operino nel settore socio-sanitario del sistema pubblico e privato: lo comunicano, al termine della consueta seduta settimanale dell’esecutivo, gli assessori all’Istruzione, Giorgia Latini, e alla Sanità Filippo Saltamartini.

Si tratta di specifici percorsi per l’acquisizione­ della­ qualifica­ di­ ‘Operatore­ Socio-Sanitario’ da­ parte­ di­ studenti­ che­ frequentano­ gli­ Istituti­ Professionali­ di­ Stato­ ad­ indirizzo­ ‘Servizi­ Socio-Sanitari­’ per l’anno scolastico 2021/2022.

“Un percorso formativo integrato che, contestualmente a quello curriculare di istruzione del IV e V anno, permette agli studenti interessati di acquisire la qualifica di OSS per accrescere competenze e conoscenze che­ possono­ essere­ valorizzate ­come­ crediti ­formativi – dichiara Latini – La Regione vuole offrire un’occasione in più per ampliare, in base alle proprie attitudini, le possibilità di un futuro inserimento nel mercato del lavoro e contrastare il fenomeno dell’abbandono scolastico dopo il terzo anno”.

“L’emergenza sanitaria da Covid che ha investito l’Italia e le Marche nel corso del 2020 e nella prima parte del 2021 - aggiunge Saltamartini - rende ancora più attuale la necessità di strutturare specifici percorsi finalizzati alla formazione di figure professionali che operino nel settore socio-sanitario del sistema pubblico come di quello privato. Mai,­ come­ in ­questo ­preciso ­periodo­ storico, infatti, ­è­ assolutamente ­importante ­e ­attuale ­dotare­ tutte ­le­ strutture ­socio-sanitarie­ di­ figure­ qualificate ­che,­ ­in­ maniera ­competente,­ ­possano ­affiancare ­il ­personale­ medico ­e ­infermieristico­ nella­ gestione ­delle ­pratiche­ mediche ­­ordinarie­ e ­nella ­gestione ­di emergenze­ sanitarie­ e ­sociali­”.

L'offerta formativa per l'anno scolastico 2021-22 prevede il finanziamento di 15 percorsi di cui 4 rivolti a quanti frequentano i corsi serali e sono iscritti al IV e V anno del percorso ordinamentale.
L'azione formativa promossa dalla Regione Marche prevede un monte ore complessivo pari a 440, articolato sulle due annualità del IV e del V anno del percorso curriculare. Le restanti competenze previste per il conseguimento della qualifica vengono certificate dalla scuola stessa attraverso il riconoscimento di crediti formativi.

L'intervento è sostenuto finanziariamente dalle risorse a valere sul POR Marche FSE 2014/2020 per complessivi 396.000 euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2021 alle 15:57 sul giornale del 04 maggio 2021 - 218 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1wr





logoEV