Ancona: evasione, sequestrato al porto un veliero da oltre un milione di euro

1' di lettura 03/05/2021 - Sequestrato dalla guardia di finanza di Ancona un veliero di 35 metri dal valore di oltre un milione di euro: la società proprietaria non avrebbe rispettato la normativa doganale, con un'evasione Iva accertata di quasi 250mila euro

Dopo mesi di indagini i militari del Reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Ancona, assieme ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane hanno concluso un'operazione antifrode all'interno del porto dorico. Oggetto degli accertamenti è un motoveliero di 35 metri battente bandiera delle isole Cayman, del valore stimato di circa un milione e 200 mila euro, risultato di proprietà di una società italiana e presente dal 2019 in un cantiere dorico per l’esecuzione di alcuni lavori di manutenzione.

Le indagini hanno consentito di accertare che i proprietari non hanno provveduto ad adempiere regolarmente alle incombenze previste dalla normativa doganale, che prevedono la regolarizzazione della presenza dell’imbarcazione in territorio italiano. La normativa doganale italiana e comunitaria prevede infatti, per i cittadini e le società con residenza nella UE, l’obbligo di nazionalizzare i beni mobili provenienti dai paesi extra-UE, con il pagamento dell’IVA e dei diritti di confine, per non incorrere nel reato di contrabbando. Accertato il mancato versamento dell'Iva per 245mila euro. A seguito delle indagini è così scattato il sequestro preventivo dell'imbarcazione e una multa che va da cinque a dieci volte il valore dell'imposta evasa.






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2021 alle 12:47 sul giornale del 04 maggio 2021 - 302 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1vz





logoEV