Fano: Gestione non autorizzata di rifiuti, furto aggravato e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: tre arresti

Arresto Carabinieri 1' di lettura 02/05/2021 - Periodo intenso per i carabinieri di Fano, impegnati in una serie di controlli lungo le strade cittadine sotto il coordinamento del comando provinciale dei carabinieri. Passare al setaccio il territorio, nei giorni scorsi, ha dato i suoi frutti. Sono stati tre, infatti, gli arresti eseguiti.

Durante alcuni controlli alla circolazione stradale, un giovane di 43enne originario della provincia di Viterbo è risultato destinatario di un ordine di carcerazione per i reati di gestione non autorizzata di rifiuti e occultamento di documenti contabili. È stato subito condotto presso il carcere di Pesaro.

Sempre su ordine di carcerazione, una 30enne di Cartoceto è stata posta ai domiciliari per furto aggravato, mentre un 42enne di Marotta è stato ‘accompagnato’ presso il carcere di Pesaro per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e falsità materiale.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2021 alle 09:25 sul giornale del 03 maggio 2021 - 176 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, fano, carabinieri, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1p4





logoEV