Ancona: droga, bombe artigianali e un taser, altri quattro arresti per la banda degli spacciatori

2' di lettura 30/04/2021 - Ulteriori sviluppi dell'operazione Bistrot dei carabinieri di Falconara che ha sgominato una rete di spacciatori attiva in tutta la provincia: arrestate altre quattro persone, sequestrati droga, bombe carta e un taser

Nell’ambito dell’operazione 'Bistrot' condotta dai carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, nella quale sono stati eseguiti mercoledì scorso 15 ordini di custodia cautelare, sono state operate 25 perquisizioni a carico di altrettanti soggetti anche con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Pesaro e di un elicottero di Pescara. Perquisizioni che hanno portato a quattro ulteriori arresti per spaccio di droga (tre in carcere e uno ai domiciliari).

Nel magazzino in uso ad un 47enne di Ancona sono stati trovati 70 grammi di hashish pronti per essere ceduti. In una cantina in uso ad un 26enne anconetano, i cani antidroga hanno scovato quasi mezzo chilo di marijuana e 150 grammi di hashish, oltre a due bombe carta confezionate artigianalmente.

Altri 350 grammi di hahish sono stati trovati nell'abitazione di un 58enne di Ancona. Infine un 20enne di Castelferretti è stato trovato in possesso di 42 grammi di hashish e due bilancini di precisione, oltre a materiale vario per il taglio dello stupefacente.

Inoltre, nel corso dell'arresto di uno dei 15 soggetti colpiti dall’ordine di custodia cautelare, il tunisino di 28 anni che, insieme ad altri 3 soggetti indagati, si occupava della riscossione dei debiti di droga accumulati dai vari tossicodipendenti, è stato rinvenuto un coltello a serramanico ed un taser elettrico, verosimilmente utilizzato per minacciare le proprie vittime.

Il tunisino era stato colpito dal foglio di via obbligatorio dal Comune di Falconara a seguito dell’arresto eseguito dai Carabinieri il 6 ottobre 2018, quando, fuggito ad un controllo stradale dopo aver speronato una pattuglia, fu raggiunto ed arrestato presso la propria abitazione, dove, nel corso di una colluttazione, tentò vanamente di aggredire i militari con un coltello.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp e Telegram di VivereAncona
Per Whatsapp aggiungere il numero 350 053 2033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereancona o cliccare su t.me/vivereancona






Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2021 alle 11:44 sul giornale del 03 maggio 2021 - 518 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1gU





logoEV