Pesaro: Screening nelle scuole secondarie di primo grado: perché è stato escluso il personale scolastico?

screening medie tamponi pesaro 1' di lettura 09/04/2021 - "Giovedì 8 aprile è iniziato il terzo screening nelle scuole secondarie di primo grado che però ha una incomprensibile novità rispetto ai due precedenti: i docenti e il personale ATA non possono partecipare."

"L’assessore Ceccarelli, presente durante le operazioni di screening, ci ha risposto che la motivazione è l’avvio della campagna vaccinale per il personale scolastico, ma noi come docenti, genitori e cittadine continuiamo a non comprendere il perché di questa scelta", commentano Silvia D’Emidio e Giulia Galli (docenti di scuola secondaria di I° grado).

"Perché escludere il personale che opera nella scuola seppur vaccinato (la maggior parte ha ricevuto solo la prima dose), quando è noto che la protezione dei soggetti vaccinati è raggiunta dopo la seconda dose e non è possibile escludere che possano essere contagiati e quindi contagiare a loro volta?

A noi risulta che nelle strutture sanitarie e socio-assistenziali il personale quasi ormai tutto vaccinato venga periodicamente sottoposto a tampone, perché allora nelle scuole pesaresi no? Perché proporre uno screening (a carico dei cittadini) incomprensibilmente incompleto e zoppo in un momento così delicato della pandemia?", si chiedono le due docenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2021 alle 10:15 sul giornale del 10 aprile 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, pesaro, docenti, screening, comunicato stampa, tamponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWEc





logoEV