A Fiumicino con 76 chili di "khat", arrestato un 41enne anconetano

1' di lettura 03/04/2021 - Quattro valigie piene di khat, arrestati all'aeroporto di Fiumicino due corrieri della droga: un 41enne anconetano e un 45enne teramano.

L'operazione è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche, assieme ai colleghi della Compagnia Aeroporti di Roma, con la collaborazione del personale del servizio antifrode dell’Agenzia delle Dogane dello scalo romano.

I due, già noti alle forze dell'ordine, sono arrivati nella Capitale con un volo della compagnia aerea Qatar Airways proveniente da Johannesburg con scalo a Doha. Fermati e sottoposti a controllo dai militari, nelle loro quattro valigie sono stati trovati circa 76 chilogrammi di “khat”, uno sostanza stupefacente poco nota derivante da una pianta diffusa nell'Africa orientale. La sostanza è stata sequestrata. I due uomini sono stati arrestati con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e accompagnati al carcere di Regina Coeli.






Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2021 alle 15:27 sul giornale del 06 aprile 2021 - 409 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bV1G