Pesaro: Protesta in piazza: "Non chiediamo elemosine, parole o promesse. Vogliamo tornare a lavorare..." (FOTO)

MANIFESTAZIONE IN PIAZZA 2' di lettura 26/03/2021 - "Non chiediamo elemosine, parole o promesse. Vogliamo solamente tornare a lavorare...". Questo è l’urlo disperato di tanti commercianti che nella mattinata odierna, hanno preso parte alla manifestazione “Insieme per difendere il diritto al lavoro” in Piazza del Popolo a Pesaro. Le associazioni delle micro e piccole imprese, operanti nei settori del commercio-turismo-servizi, sono scese in piazza a difesa del diritto costituzionale al lavoro.

“Con questa protesta noi chiediamo di poter tornare a lavorare – ha dichiarato Davide Ippaso, segretario Confcommercio di Pesaro-Urbino -. Abbiamo speso tanti soldi per adottare i protocolli che sono stati imposti e adesso devono farci tornare nelle nostre attività. In questa piazza, oggi ci sono tanti cittadini che non riescono più a sopravvivere: ormai è da oltre un anno che conviviamo con questa crisi. Molti non riescono a pagare le bollette e i ristori non possono essere sufficienti per vivere. La nostra richiesta è molto semplice: vogliamo tornare a lavorare!”

Tanti parrucchieri, albergatori, ristoratori, agenti di viaggio e piccoli commercianti erano presenti alla protesta pacifica. Ognuno di loro, mostrava un cartello con scritte inerenti la manifestazioni (vedi foto a fine articolo). Infine, una delegazione di operatori e rappresentanti delle Associazioni, è stata ricevuta dal Prefetto di Pesaro-Urbino Vittorio Lapolla. A quest’ultimo, secondo quanto dichiarato dagli organizzatori, è stato consegnato un documento con le richieste delle imprese al Governo.

Alla manifestazione, erano presenti anche Alessandro Ligurgo (Responsabile Confesercenti Pesaro-urbino), Etienn Lucarelli (Assessore al Turismo del Comune di Fano), Matteo Ricci (Sindaco di Pesaro) e Amerigo Varotti (Direttore Confcommercio Pesaro-Urbino):Siamo scesi in piazza per dire che vogliamo lavorare. Bisogna smetterla con queste limitazioni che impediscono di portare avanti le attività - ha dichiarato Amerigo Varotti ai nostri microfoni -. Tutti i commercianti hanno investito molto nella tutela della salute dei clienti e adesso hanno il diritto di tornare nelle loro attività. Questi imprenditori sono fermi da un anno e il Decreto Sostegni di Draghi è una tragica beffa! Manifestiamo per tornare alla normalità, ma sempre nella massima sicurezza”.

GUARDA IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE CON LE INTERVISTE


Di seguito, le foto delle manifestazione

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"








Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2021 alle 12:10 sul giornale del 27 marzo 2021 - 128 letture

In questo articolo si parla di cronaca, confcommercio, confesercenti, pesaro, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUBo