Pesaro: Manifestanti in piazza per dire no alle restrizioni: scattano le multe

manifestanti piazza del popolo 1' di lettura 21/03/2021 - Ieri pomeriggio si è svolta in piazza del Popolo a Pesaro la manifestazione "World wide rally for freedom & Democracy”: evento mondiale di protesta contro lockdown e restrizioni.

Circa 40 manifestanti si sono ritrovati ieri a Pesaro per manifestare il dissenso: si parte dalla tutela per i diritti umani, per passare poi alla contestazione dell’inadeguatezza e i presupposti di legittimità delle misure di contrasto al diffondersi del coronavirus.

"Questa manifestazione si propone di far capire alla gente che esistono altre possibilità oltre l'isolamneto per potere uscire da questa sistuazione - commenta un sostenitore del Gruppo R2020 - Ci sono le questioni delle terapie domiciliari: dobbiamo fare in modo che le persone si curino a casa, cerchiamo di prenderla in tempo e con le dovute cure. Occorre maggiore libertà e non vivere sempre chiusi. Vogliamo un modo di combattere questa malattia diverso, un approccio basato più sulle cure preventive che sui vaccini".

I promotori si pongono poi sette obiettivi, reclamando altrettante libertà, cioè quelle di parola, movimento, scelta, gioco, di infanzia e crescita grazie alla rimozione di ogni ostacolo al pieno sviluppo della persona umana, per arrivare poi a libertà di riunione e salute.

La manifestazione si è conclusa con un abbraccio di gruppo che ha fatto scattare l'intervento delle forze dell'ordine. Tutti i presenti sono stati identificati e multati per non avere rispettato le norme anti-contagio.



Foto Giovanni Zidda








Questo è un articolo pubblicato il 21-03-2021 alle 14:57 sul giornale del 22 marzo 2021 - 174 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, vivere pesaro, news pesaro, articolo, covid, no mask

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bTIt





logoEV