Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid, il Pd: "Non cedere alla rassegnazione, uniti ne usciremo"

1' di lettura 18/03/2021 - "Che l'odierna giornata possa rappresentare un momento di unione e concordia nel ricordo delle tante, troppe vittime di questa drammatica pandemia che ha seminato lutti e sofferenze, strappando al calore degli affetti familiari decine di migliaia di nostri concittadini, spesso senza neanche la possibilità di un ultimo saluto.

Ma sia anche un'occasione di presa di coscienza rispetto al fatto che, nonostante i progressi della scienza, è ancora fondamentale tenere alta la guardia di fronte al virus. Non c'è dubbio che usciremo da questa catastrofe umanitaria, ma oggi più mai dobbiamo essere consapevoli che la sfida richiede a ciascuno di noi impegno, dedizione e responsabilità. Alle istituzioni, tutte, l'obbligo di accelerare il più possibile la campagna vaccinale, ai cittadini quello di attenersi alle prescrizioni per contenere il contagio. L'appello che oggi ci sentiamo di rivolgere è quello di avere fiducia e non cedere alla stanchezza e alla rassegnazione, per non vanificare i sacrifici fatti finora".

Così il gruppo assembleare del Partito Democratico interviene per commentare la prima Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid.


da Gruppo assembleare del Partito Democratico
Consiglio Regionale Marche 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2021 alle 15:51 sul giornale del 19 marzo 2021 - 123 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, marche, pd, consiglio regionale marche, comunicato stampa, Gruppo assembleare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bTfL