Jesi: Teatro educazione, online da martedì 16 marzo i cinque incontri di formazione "Pre-S.E.T.E. 2021" con ATGTP

Teatro Giovani 3' di lettura 13/03/2021 - A teatri chiusi e scuole aperte ma in modalità di didattica a distanza, riprendono gli incontri di formazione promossi ed organizzati dall’ATGTP: al via il 16 marzo i cinque incontri Pre-S.E.T.E. 2021 in modalità online. 12 ore di formazione intorno alla domanda “che bambino, che adolescente troveremo quando finirà l’emergenza?”

A teatri chiusi e scuole aperte ma in modalità di didattica a distanza, riprendono gli incontri di formazione promossi ed organizzati dall’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata nel quadro della S.E.T.E. Scuola Estiva di Teatro Educazione, centro di formazione permanente e qualificante di fama nazionale che da oltre 20 anni ha a Serra San Quirico la sua sede e in Atgtp il suo punto di riferimento. Ogni anno la scuola offre una ‘full immersion’ intensiva nelle tecniche e nella missione del Teatro educazione aperta a docenti di scuole di ogni ordine e grado, operatori teatrali, educatori sociali, studenti in scienze dell’educazione, della formazione, pedagogia, attori, artisti, operatori della cultura e del sociale.

In attesa della prossima edizione (la 23esima), che si terrà a luglio, l’Atgtp propone un percorso propedeutico, una PRE-S.E.T.E. 2021 con 5 incontri, da marzo a maggio, in modalità online e con diretta streaming, per tentare di dare risposte alle domande emerse in questo periodo di emergenza sanitaria tra i docenti e gli operatori del settore educativo e culturale. Spiegano gli organizzatori: “Prima o poi torneremo ad una relazione ‘vera’ con i nostri destinatari: intanto, ci chiediamo, che bambini e adolescenti troveremo quando finirà l’emergenza? Quali strumenti dovremo adoperare per ricreare un circolo empatico, fulcro della relazione educativa ed artistica? Ciò che proponiamo è un viaggio di formazione prima per noi stessi, per poter essere in grado di formare gli altri”.

Si comincia con un incontro narrativo dove si puntualizzano e si affrontano i temi del teatro in contesti educativi. Gli altri 4 incontri, per dodici ore di formazione, saranno dedicati a specifiche prospettive. Un “ospite” racconterà di volta in volta la sua esperienza e la sua visione.

Il primo incontro, gratuito, di tre ore, sarà martedì 16 marzo dalle ore 17 alle ore 20, con i racconti in diretta streaming di Cesare Moreno (la pedagogia), Fabrizio Cassanelli (il Teatro), Rosario D’Uonno (Il Teatro a scuola) e Salvatore Guadagnuolo (l’operatore teatrale).

Il secondo incontro sarà martedì 30 marzo su “Perché fare teatro a Scuola” condotto da Salvatore Guadagnuolo e con l’intervento di Loredana Perissinotto.

Terzo appuntamento martedì 20 aprile con Paola Elettro, Marina Ortolani, Morena Pauro, e intervento di Giorgio Testa, su “Perché vedere teatro con la scuola”.

A seguire martedì 11 maggio su “Il docente, il teatro, la scuola” in compagnia delle docenti Maria Quintieri, Chiara Bartolucci e Cristina Casoni, di Massimo Fabrizi dirigente scolastico l’Istituto Comprensivo “Federico II” di Jesi, e di Simone Guerro, regista e direttore artistico Atgtp.

Si chiude martedì 26 maggio con l’incontro “Il teatro (e il video) di figura” a cura di Davide Calvaresi (il video), Francesco Mattioni (i burattini).

Per i quattro incontri, ciascuno di tre ore, il costo d’iscrizione è di 75 euro. Per i docenti di ruolo iscrizioni tramite la Piattaforma Socia, per tutti gli altri tramite il sito Atgtp.


da ATGTP
Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2021 alle 16:43 sul giornale del 15 marzo 2021 - 149 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, senigallia, spettacoli, serra san quirico, teatro ragazzi, atgtp, Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bSte





logoEV