Civitanova: Potenza Picena: iniziata la demolizione del Babaloo, la fine di un'era già chiusa da tempo

2' di lettura 24/02/2021 - Nel momento in cui dall’acqua si è levata verso il cielo sembrava quasi un disco volante. Quel che è certo è che con l’inizio della demolizione della chiatta dell’ex Babaloo si è chiusa definitivamente un’era per la movida marchigiana.

“La discoteca più bella del mondo”, rivendicavano con orgoglio i tantissimi avventori del Maceratese, che vedevano ogni venerdì e sabato sera accorrere in massa gente da tutta la Regione e anche oltre, con ospiti altisonanti (memorabile l’esibizione di Bob Sinclar, per citarne solo uno) e sold out praticamente costante. Di sicuro l’unica con la chiatta galleggiante sull’acqua, che era diventata il simbolo del divertimento.

Nel 2012, però, arrivò la chiusura legata a un fallimento e da lì la sequela di cause legali e l’esproprio da parte di Banca Marche. Ora con lo smaltimento di quella che ormai era una cattedrale del deserto (c’era il rischio di inquinamento ambientale) cala definitivamente il sipario.

«Vola in aria un pezzo di storia – scrive Aldo Ascani su Facebook postando il video della demolizione in corso – sei stato il nostro più grande progetto mandato in fumo … per una speculazione forse non onestamente orientata… Bye Bye Babaloo».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2021 alle 17:32 sul giornale del 25 febbraio 2021 - 1332 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPJa





logoEV
logoEV