Marotta, Olvidio sta bene e ha riabbracciato i suoi cari: ritrovato anche il cane dell’anziano scomparso martedì mattina

2' di lettura 23/02/2021 - “Il nostro concittadino Olvidio Boschini è stato ritrovato, sta bene e ha già potuto riabbracciare la sua famiglia”. Questo l’annuncio del sindaco di Mondolfo Nicola Barbieri al termine di una giornata al cardiopalma contrassegnata dalle ricerche del 73enne scomparso in mattinata insieme al suo cane. “Ringrazio di cuore le forze dell’ordine e tutti i volontari impegnati nelle ricerche”, ha concluso.

A ritrovarlo sono state le unità cinofile dei vigili del fuoco e i carabinieri di Marotta. Olvidio si trovava nella zona industriale di Ponte Sasso. Dalle prime informazioni disponibili, l’uomo starebbe abbastanza bene e sarebbe stato condotto in ospedale per accertamenti. Con lui, per fortuna, c’era anche il suo cagnolino.

Si chiude dunque così – e nel migliore dei modi – la disavventura dell’uomo che era uscito intorno alle 9 di martedì con il suo cane e aveva poi fatto perdere le sue tracce. Grande apprensione da parte della famiglia. Il figlio Andrea aveva lanciato un appello sul gruppo Facebook “Se sei di Marotta”, da noi prontamente rilanciato. “Da questa mattina alle 9 – aveva scritto - non riusciamo a trovare mio padre: Olvidio Boschini, per chi lo conoscesse. È uscito a piedi con un cagnolino. Indossa un cappotto scuro e pantaloni scuri, probabilmente un cappello. Non riesce a parlare e zoppica leggermente. Se qualcuno lo avesse visto questa mattina, è pregato di segnalarmelo”.

In serata anche l’appello del sindaco Barbieri. “Da diverse ore – aveva detto - stanno proseguendo le ricerche coordinate dalla Prefettura e dall’Arma dei Carabinieri con il supporto di Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Capitaneria di Porto, volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa”. Poi, nella tarda serata, la lieta notizia che tutti noi stavamo sperando di ricevere, confermata poco dopo dallo stesso Andrea. “Mio padre è stato ritrovato mezz'ora fa insieme al cane Blacky. Ora – ha fatto sapere - fanno dei controlli in ospedale. Un grazie a tutti per la preziosa collaborazione in queste ore terribili. Un particolare un ringraziamento alla Protezione Civile e alla Croce Rossa di Marotta, ai Vigili del Fuoco, all'Arma dei carabinieri, alla Polizia municipale, al sindaco e al prefetto, e a tutti coloro che hanno partecipato attivamente a questa ricerca”.



Seguono alcune foto dell’uomo scomparso e del suo cagnolino.


Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2021 alle 16:37 sul giornale del 24 febbraio 2021 - 666 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mondolfo, marotta, persone scomparse, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPvF





logoEV