Pesaro: ----------------

arancione 1' di lettura 19/02/2021 - Rimandare a lunedì un’eventuale decisione sull’avvio della zona arancione per la regione Marche. E’ l’appello di Confesercenti per tutelare le imprese, in particolare bar, pub, ristoranti e gli altri pubblici esercizi:

“L’avvio della zona arancione sul quale si sta ragionando in queste ore anche per la regione Marche –spiega il direttore provinciale Confesercenti Giorgio Bartolini- deve essere rimandato a lunedì, nel caso si decida di applicarlo, perché cambiare colore già domenica vorrebbe dire infliggere un ulteriore grave colpo alle imprese e soprattutto ai pubblici esercizi che nei weekend solitamente lavorano di più e che hanno già acquistato le forniture necessarie”.

“Non possiamo ripetere l’errore compiuto in occasione della festività di San Valentino –prosegue Bartolini- quando il cambio di colore è stato comunicato con scarsissimo anticipo, costringendo centinaia di attività alla chiusura improvvisa ed alla perdita di un consistente fatturato, a causa della spese per materie prime già acquistate e perdita di clienti”.

“Occorre evitare questo clima di incertezza che impedisce agli operatori di organizzarsi e di investire –aggiunge Bartolini- per questo, sia a livello nazionale, sia a livello regionale, è necessario comunicare con maggiore anticipo eventuali provvedimenti restrittivi. Non è più accettabile, infatti, che gli operatori non sappiamo se e come potranno lavorare nelle prossime ore”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2021 alle 12:51 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, confesercenti, pesaro, confesercenti pesaro urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOTV





logoEV