counter

Recanati: Controllo in A14 tra i caselli di Porto Recanati e Civitanova: 79 multe elevate per un totale di 5.618 euro

polizia stradale 3' di lettura 18/02/2021 - Nella giornata di mercoledì, 17 febbraio, il Ministero dell’Interno per il tramite del Servizio Polizia Stradale e del Compartimento Polizia Stradale Marche di Ancona ha attuato, sull’intero territorio nazionale, nell’ambito della generale attività di prevenzione disposta dalla Questura di Macerata, un’attività specifica finalizzata allo screening massivo dei veicoli circolanti, con lo scopo prioritario di verificare il rispetto della normativa sui tempi di guida e di riposo, con riferimento ai mezzi commerciali e destinati al trasporto di persone, al fine di contrastare il fenomeno dell’alterazione dei crono-tachigrafi e impedire i fenomeni di abusivismo nel settore del trasporto di merci, con particolare attenzione al trasporto internazionale.

In particolare è stato sottoposto a sequestro amministrativo un mezzo commerciale svizzero perché condotto da persona residente in Italia; è stato sottoposto a fermo amministrativo analogo mezzo commerciale svizzero che svolgeva cabotaggio (l’attività effettuata da autotrasportatori in uno Stato membro UE diverso da quello in cui risiedono); è stato inoltre sottoposto a fermo amministrativo un autocarro straniero a seguito di violazione delle leggi specifiche sul trasporto internazionale di merci. Le violazioni nei confronti dei vettori stranieri hanno comportato sanzioni amministrative per un totale di 5.618 euro.

Nel corso del servizio è stato, altresì, individuato un autocarro che trasportava prodotti lattiero-caseari privi della documentazione attestante la tracciabilità, tanto da far intervenire gli ispettori del Dipartimento di Prevenzione – Servizio Igiene alimenti origine animale dell’Asur Area di Macerata, i quali hanno proceduto al sequestro degli anzidetti generi alimentari.

È stato, inoltre, garantito il controllo delle restanti categorie di veicoli con il fine, mediante verifica incrociata degli elementi identificativi, di contrastare il fenomeno del riciclaggio. È stata, poi, posta un’attenzione particolare relativa alle modalità di spostamento della popolazione.

La presente attività fa seguito ad un protocollo operativo svolto nei giorni scorsi dalla Sezione Polizia Stradale di Macerata diretta da Tommaso Vecchio, sul tracciato autostradale dell’A14, compreso tra il casello di Porto Recanati/Loreto ed il casello di Civitanova Marche, avvalendosi di cinque autopattuglie. L’attività si è svolta utilizzando tutti i supporti tecnologici in dotazione alla Specialità tra cui i tablet, i Police Control (controllo dei cronotachigrafi digitali) e gli Street Control (controllo delle coperture assicurative e delle revisioni). Al complesso ed articolato servizio ha preso parte anche la relativa Squadra di polizia giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Macerata. Al termine del posto di controllo sono stati conseguiti i seguenti risultati: 203 veicoli controllati, di cui 58 stranieri; 216 persone controllate; 79 violazioni contestate, di cui 31 per relative al trasporto merci; 5 violazioni della normativa anticovid; 1 sequestro effettuato per guida di veicolo estero da parte di residente in Italia; 2 fermi amministrativi per violazioni delle leggi sul trasporto internazionale merci.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2021 alle 16:26 sul giornale del 19 febbraio 2021 - 1061 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bOKT





logoEV
logoEV