Fabriano: spaccio e violenza, arrestato 30enne portoghese

1' di lettura 13/02/2021 - L’arresto convalidato dall’Autorità Giudiziaria, dopo una prima detenzione domiciliare del giovane, è avvenuto nel corso delle operazioni di controllo su strada per la verifica del rispetto delle normative anti-contagio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Fabriano, del Nucleo Radiomobile unitamente a personale del locale Comando Stazione.

Gli uomini dell’’Arma, come detto, nei consueti giri di ispezione della città e del territorio, ieri sera, hanno intercettato nei pressi di un noto centro commerciale il trentenne di origine portoghese, residente fuori provincia, che si aggirava nel luogo con fare guardingo. Da qui l’avvicinamento e la richiesta delle generalità, oltre ai motivi per i quali si trovava fuori provincia. La mancata insofferenza del soggetto, l’inconsistenza delle risposte inducevano il personale operante a sottoporre l’uomo a perquisizione producendo il risultato di trovarlo in possesso di diversi involucri di marijuana.

Successivamente, il trentenne, veniva condotto nella propria abitazione per verificare se all’interno dell’immobile venisse celata altra sostanza stupefacente. Da questa perquisizione domiciliare, i carabinieri riuscivano a scoprire altri grammi di marijuana ma in questo ultimo frangente, il trentenne dava inaspettatamente in escandescenze avventandosi contro di loro per colpirli, tanto da provocare lesioni ad uno di loro. A seguito di questa condotta, al termine delle formalità di rito, l’individuo è stato dichiarato in fermo e condotto prima agli arresti domiciliari, poi dopo la disposizione dell’Autorità Giudiziaria ne veniva convalidato l’arresto, con pena sospesa.






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2021 alle 14:39 sul giornale del 15 febbraio 2021 - 173 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNYv





logoEV