Urbino: In casa 23 dosi di cocaina pronte per la vendita, arrestato un trentacinquenne

polizia mascherina 1' di lettura 13/02/2021 - Al termine di un’indagine effettuata dagli agenti del Commissariato di Urbino finalizzata al contrasto al traffico di stupefacenti nell’entroterra della provincia, nella serata di venerdì è stato arrestato, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un trentacinquenne di origine marocchina, residente a Fermignano.

L’operazione prosegue l’indagine culminata la scorsa settimana con l’arresto di due persone a Fossombrone e la denuncia di altre tre a Cagli.

Presso l’abitazione dell'uomo sono state rinvenute complessivamente 23 dosi di cocaina, già confezionate e pronte per la vendita a circa 100 euro ognuna, nonchè 1.200 euro in contanti, presunto provento dell’attività di spaccio.

I consumatori sono risultati essere prevalentemente persone residenti a Fermignano e Urbania.

Nella mattinata di oggi l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto, con obbligo di firma.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2021 alle 20:32 sul giornale del 13 febbraio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, fermignano, cocaina, spaccio, articolo, antonio mancino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNZL





logoEV