Atletica: al Palaindoor di Ancona i campionati italiani allievi

3' di lettura 11/02/2021 - Arrivano i più giovani. Si torna ad Ancona per i Campionati italiani allievi indoor, sabato 13 e domenica 14 febbraio.

È il primo confronto di un anno che per la categoria prevede l’appuntamento internazionale degli Europei under 18 a Rieti (26-29 agosto). Nel weekend la rassegna tricolore, dedicata agli atleti nati nel 2004 e 2005, mette in palio 26 titoli al Palaindoor: undici nella giornata inaugurale e gli altri quindici in quella successiva, senza pubblico ma con diretta video streaming su www.atletica.tv. Per le Marche in gara due atlete già salite sul podio nell’ultima edizione.

Sulla pedana del peso Sofia Coppari (Atl. Fabriano) punta a migliorare il terzo posto di un anno fa, dopo l’ottimo avvio di stagione in cui ha superato più volte il suo record regionale di categoria fino a un eccellente 15.38 diventando la quarta under 18 di sempre a livello nazionale. La giovane marchigiana si presenta con il secondo accredito, alle spalle della pugliese Anna Musci che nella stessa gara di metà gennaio è arrivata a 16.19.

Nel triplo cerca un’altra medaglia la sangiorgese Francesca Cuccù (Team Atl. Marche), a segno in entrambe le rassegne tricolori dell’anno scorso: seconda al coperto e poi terza in quella outdoor. Per ora nel 2021 è atterrata alla misura di 11.58, ma ha un primato personale di 12.08 all’aperto e 12.01 in sala. Attesi diversi protagonisti saliti alla ribalta nelle ultime stagioni, oltre che all’inizio di quest’anno. Al femminile Marta Amani (Cus Pro Patria Milano) prova a ripetere la doppietta del 2020 quando è balzata a 6.23 nel lungo, al debutto in questa fascia di età, per poi aggiudicarsi i 200 metri.

Due gare anche per Great Nnachi (Cus Torino) che l’anno scorso ha trionfato nello sprint (60 indoor, dove è scesa a 7”62, e 100 all’aperto) ma non nella sua specialità preferita, il salto con l’asta, in cui si è migliorata di recente con 3.90. A sfidarla nella velocità Camilla Duri (Studentesca Rieti Milardi, 7”61) e Giulia Fongaro (Atl. Vicentina, 7”63), appena entrate nella top ten italiana under 18 alltime sui 60 metri, e in pedana la tricolore outdoor Chiara Centenaro (Atl. Audace Noale).

In campo maschile da seguire i progressi di Damiano Dentato (Studentesca Rieti Milardi) che nei 60 ostacoli si è portato a cinque centesimi dal limite nazionale con 7”76. Promette misure interessanti l’alto con Edoardo Stronati (Pro Sesto), salito a 2.12 in gennaio, e Mattia Furlani (Studentesca Rieti Milardi), fratello dell’azzurra Erika e primatista under 16 con 2.10. Nel mezzofondo sugli 800 metri si sono già messi in evidenza due ex campioni cadetti, Simone Valduga (Us Quercia Trentingrana) e il veneto Giovanni Lazzaro (Us Quinto Mastella), mentre nell’asta in ascesa Federico Bonanni (Studentesca Rieti Milardi). Quest’anno in tutti gli eventi tricolori indoor la partecipazione è a numero predefinito in ogni specialità, nel rispetto dell’attuale protocollo federale. Nel weekend successivo toccherà al momento clou dell’attività al coperto, gli Assoluti indoor del 20-21 febbraio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2021 alle 19:08 sul giornale del 12 febbraio 2021 - 161 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, Palaindoor di Ancona, comunicato stampa





logoEV