IN EVIDENZA





18 maggio 2021









...

La Regione Marche ha aggiornato le linee guida operative per la prevenzione del Covid-19 nelle strutture ricettive e negli stabilimenti balneari. Le norme ricalcano, per gran parte, le linee guida già adottate lo scorso anno e che avevano consentito, nella stagione 2020, di operare con tranquillità, senza riscontrare criticità di carattere organizzativo o sanitario.





...

Sette giorni fa ci siamo lasciati con i contagi praticamente stabili rispetto alla settimana precedente e con l'occhio preoccupato e puntato sui dati di questa settimana per vedere se i contagi avrebbero ripreso a crescere o se il caldo e i vaccini avessero preso il sopravvento. Oggi abbiamo la risposta: i contagi hanno ripreso a diminuire, la primavera sta vincendo. Ma questo non vuol dire che la guerra al virus sia finita.


...

“La Regione Marche ha convocato per lunedì 24 maggio alle ore 13 i vertici dell’azienda. La Regione intende offrire la massima disponibilità a sostenere, in tutti i modi che ci sono consentiti dalla legge e dalle procedure, l’azienda e i suoi lavoratori, affinché possano trovare sul territorio il loro futuro e si creino i presupposti per un rilancio delle produzioni nelle Marche.


...

In tutta Italia si accende il dibattito sugli anziani nelle RSA: dopo i tanti focolai, che hanno causato numerose vittime, i contatti con l’esterno nelle residenze erano stati interrotti in via precauzionale. Lo scorso 8 maggio, il Ministro Speranza ha autorizzato le visite, a seguito di vaccinazione o tampone negativo.




17 maggio 2021



...

Hanno poche settimane di vita, non erano stati registrati, ed erano probabilmente destinati ad allevamenti o privati compiacenti che per averli avrebbero speso anche diverse centinaia di euro. Ma quei cuccioli non arriveranno mai a destinazione. La polizia stradale li ha infatti intercettati all’interno del camion in cui li stavano trasportando, prima che la vendita potesse andare a buon fine.









...

Il terzo anno di vita della Conferenza Nazionale Universitaria dei Poli Penitenziari (CNUPP) istituita dalla CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) dà modo all’Università di Urbino di fare il punto sul rapporto che la lega da 6 anni alla Casa di Reclusione di Fossombrone con il Polo Universitario Penitenziario Regionale.



...

Sabato in piazza Cavour ad Ancona la manifestazione in favore del DDL Zan, la legge che sanzionerà atti di violenza e incitamento all’odio verso donne, disabili e soggetti LGBTQ.




16 maggio 2021




...

FERMO - Tre anni fa, la mattina del 14 maggio 2018, crollava il tetto di un'aula  dell'Istituto industriale Montani. Nessun ferito solo per miracolo. Si tratta della sede storica che dagli anni '60 ospita il triennio e gli uffici. Per ricordare questo amaro anniversario il presidente degli ex allievi del Montani, Carlo Labrozzi, ieri sera si è sfogato su Facebook chiamando in causa il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, benché non sia del Comune la competenza delle scuole superiori ma della Provincia. Labrozzi ha poi spiegato che il suo era un assist per l'attenzione che l'attuale amministrazione comunale ha dedicato negli ultimi anni all'edilizia scolastica di sua competenza, cioè scuole materne, scuole primarie (o elementari) e scuole secondarie (medie) inferiori. Immediata la risposta del sindaco che ha annunciato l'arrivo dei fondi, comunicatogli dall'Ente Provincia di Fermo. Pertanto si sbloccherà un altro dei grossi problemi che ha attanagliato la città di Fermo in questi anni.