IN EVIDENZA





5 maggio 2021








...

Da sempre i Verdi sono contrari alla politica che sostiene l’allevamento intensivo; infatti l’industria della carne mira solo al profitto e nasconde le terribili condizioni in cui gli animali sono detenuti in tutto il mondo. Dati impressionanti che dimostrano come questi animali siano considerati esclusivamente come prodotti di consumo. La loro vita è davvero miserabile: vivono ammassati, quasi 20 polli per metro quadrato, in condizioni igieniche terribili, costretti a non vedere mai la luce del sole, a non potersi muovere. Sono prigionieri del loro stesso corpo.



...

"Fondi anche per la montagna delle Marche. Grazie alla Lega e al Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, migliorati e semplificati nel decreto Sostegni i criteri di riparto per il fondo a sostegno delle attività montane completamente azzerate dal Covid e dalla conseguente chiusura totale degli impianti da sci".



4 maggio 2021









...

Per effetto del forte aumento del rischio di mortalità, specie in alcune aree e per alcune fasce d’età, che ha dato luogo a 746mila decessi (il 18% in più di quelli rilevati nel 2019), la sopravvivenza media nel corso del 2020 appare in decisa contrazione. La speranza di vita alla nascita, senza distinzione di genere, scende a 82 anni, ben 1,2 anni sotto il livello del 2019.



...

Mai come in questo caso il detto "chi trova un amico trova un tesoro" è stato tanto attinente alla realtà. Infatti, è successo che un anziano alla guida della sua auto abbia accusato un malore e si sia trovato costretto ad accostare repentinamente ai bordi della strada.


...

La giunta regionale mette in atto una nuova misura per la formazione di figure professionali che operino nel settore socio-sanitario del sistema pubblico e privato: lo comunicano, al termine della consueta seduta settimanale dell’esecutivo, gli assessori all’Istruzione, Giorgia Latini, e alla Sanità Filippo Saltamartini.






3 maggio 2021







...

Tornano i sondaggi realizzati da Sigma Consulting per Vivere Marche. In occasione del primo maggio l'oggetto dell'indagine statistica non poteva che essere il lavoro. Ne esce un quadro positivo, con la maggior parte dei marchigiani soddisfatti e con una punta di ottimismo. Ma i sindacati non sembrano essere all'altezza, almeno nella percezione dei lavoratori della nostra regione.