Jesi: Vertenza Hotel Federico II, in regione un tavolo con assessore Aguzzi

Hotel Federico II di Jesi in liquidazione 1' di lettura 24/12/2020 - Si è svolto il 23 mattina un tavolo di lavoro per analizzare la situazione della vertenza dell’Hotel Federico II di Jesi, complesso ricettivo che comprende un hotel dal 129 camere, centro congressi, con ristorante, piscina e centro benessere, messo in liquidazione dalla proprietà.

Sono circa 50 i lavoratori in cassa integrazione causa Covid da marzo, ammortizzatore sociale che permarrà fino al 26 dicembre: la Cgil ha sollecitato l’incontro con l’assessore regionale al Lavoro Stefano Aguzzi per poter capire quali prospettive ci siano per i lavoratori.

All’incontro sono quindi intervenuti l’assessore Aguzzi, per la Regione Silvano Bertini, per Cgil Tiziana Mosca, Monia Cerioni, Carlo Cotichelli, il liquidatore Federica Cartuccia, per Confindustria Claudio Andreatini e Paolo Centofanti. Le parti presenti hanno auspicato una ripresa dell’attività in continuità con le specificità del complesso e, nell’immediato, la proroga della cassa integrazione Covid per altre 12 settimane: “Seguo con interesse la situazione di questa importante struttura che è simbolo della ricettività e dell’accoglienza della nostra regione – ha commentato l’assessore Aguzzi -. Occorre verificare la possibilità di proroga degli ammortizzatori sociali e di ammortizzatori alternativi. Oltre a questo, l’indirizzo dato all’assessorato mira a convogliare sforzi per investire maggiormente nella ricollocazione dei lavoratori attuando azioni di politiche attive. Con sindacati, liquidatore e Confindustria, abbiamo stabilito di rivederci nuovamente per stabilire con sicurezza quale sia il percorso migliore da seguire per il bene dei lavoratori coinvolti”.

L’incontro è stato fissato per l’11 gennaio 2021: i rappresentanti di Cgil presenti hanno assicurato che, visti gli sviluppi, la manifestazione prevista il 28 dicembre prossimo viene annullata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2020 alle 13:01 sul giornale del 28 dicembre 2020 - 397 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa