Pesaro: Tampone obbligatorio per chi rientra da Grecia, Croazia, Malta e Spagna

1' di lettura 15/08/2020 - A partire dal 13 agosto, tutti coloro che entrano nel nostro territorio, che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato o sono transitati in Croazia, Grecia, Malta e Spagna, dovranno eseguire un tampone al momento del loro arrivo.

Obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento; in attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale di riferimento le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora.

Questo è quanto prevede l' ordinanza del Ministero della Salute n. 27007 dell'11 agosto 2020 in merito ai rientri in Italia da Grecia, Spagna, Croazia e Malta dal 13 agosto.

Tutti i cittadini che provengono da questi Paesi potranno contattare il Dipartimento di Prevenzione della propria Area Vasta ai seguenti recapiti.

E’ necessario restare in isolamento domiciliare fino all'esito negativo del tampone.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 15-08-2020 alle 09:42 sul giornale del 16 agosto 2020 - 223 letture

In questo articolo si parla di attualità, estero, pesaro, viaggi, malta, spagna, croazia, grecia, articolo, coronavirus, tampone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/btqL





logoEV