Furto con la tecnica 'dell'abbraccio' a Marina di Montemarciano, 90enne vittima nel suo giardino. E' caccia ad una donna sui 30 anni

1' di lettura 27/07/2020 - La tecnica 'dell'abbraccio' colpisce ancora: questa volta è successo a Marina di Montemarciano, domenica mattina. La vittima una 90enne, mentre se ne stava seduta su una panchina nel giardino del suo condominio. "Si sta bene oggi all'aria aperta, vero?", il primo approccio di una donna sorridente.

L'anziana, intorno alle 10:30, si è vista raggiungere da una donna sui 30 anni, con capelli mori e lunghi e ben vestita. Parlava bene l'italiano e per far cadere la 90enne nella trappola le ha chiesto se si ricordasse di lei, facendole presente che si conoscessero già, dato che aveva fatto - a suo dire - la badante di una sua vicina di casa. Con questo primo approccio la sedicente badante è entrata nel giardino di un condominio in via delle Betulle, avvicinandosi alla panchina.

Dopo essersi seduta a fianco della vittima, l'ha abbracciata e se n'è andata poco dopo. Non prima di averle sfilato l'orologio in oro massiccio, regalo del marito a cui era affezionata in modo particolare.

L'anziana si è accorta pochi attimi dopo della 'manovra' di cui era rimasta vittima, chiamando il figlio in soccorso, ma ormai era troppo tardi. Contattati i Carabinieri, gli agenti giunti sul posto hanno raccolto la testimonianza circa la descrizione della donna ed effettuato un sopralluogo.






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2020 alle 15:12 sul giornale del 28 luglio 2020 - 243 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, marina di montemarciano, furto, abbraccio, articolo, tecnica dell'abbraccio, niccolò staccioli





logoEV