Ancona: dispositivi di protezione con marchio contraffatto, sequestrato un carico al porto

1' di lettura 15/06/2020 - Sono stati sequestrati al porto di Ancona 12.300 dispositivi di protezione monouso, camici e cuffie, con marchio CE contraffatto.

Il carico è stato individuato e sequestrato dai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli all’interno di un tir sbarcato da un traghetto proveniente da Durazzo. Si tratta di prodotti realizzati in Albania e destinati ad un rivenditore operante nella provincia di Verona. I DPI avevano un falso marchio CE, che attesta il rispetto della normativa comunitaria e la qualità e la sicurezza dei prodotti.

Al termine di accurati controlli effettuati sia sulla merce sia sulla documentazione presentata a supporto, i funzionari hanno contestato il reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci (art. 517 C.P.) e proceduto al sequestro del carico.








Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2020 alle 12:39 sul giornale del 16 giugno 2020 - 262 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, porto di ancona, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bn3X





logoEV