Fano: Coronavirus, ancora troppe passeggiate: domenica 23 denunce. Più ligi i commercianti

polizia posto di blocco 2' di lettura 16/03/2020 - Sono stati 535 i controlli effettuati domenica in provincia, per le opportune verifiche sul divieto di spostamento previsto dal decreto governativo dello scorso 11 marzo. Le violazioni contestate sono state 23, con conseguente segnalazione dei trasgressori all’autorità giudiziaria.

Sono dunque ancora troppe le ‘passeggiate irregolari’ da parte dei cittadini. Nelle giornate di venerdì e sabato le segnalazioni erano già arrivate a quota 52 (qui tutti i dati), da sommare alle altre 12 dei due giorni precedenti. In altre parole, in meno di una settimana sono state ‘punite’ 84 persone per non aver rispettato le restrizioni vigenti sull’allontanamento da casa (qui le norme riassunte dal Comune di Fano).

Ben più ligi i negozianti. La prefettura di Pesaro e Urbino ha infatti comunicato che domenica sono stati compiuti 338 controlli tra le varie attività commerciali della provincia. In questo caso – proprio come sabato – non è stata rilevata alcuna violazione.

“Si raccomanda la puntuale osservanza delle norme di contenimento previste dai decreti del presidente del consiglio dei ministri”, ha aggiunto la prefettura in una nota. “Si richiama, in particolare, l’attenzione delle persone sottoposte alla misura della quarantena, ovvero risultati positivi al virus, circa il divieto assoluto di uscire di casa, e quella delle persone che abbiano sintomi di infezione respiratoria e febbre superiore a 37,5 gradi a rimanere a casa e a rivolgersi al proprio medico di famiglia, oltre che – ha concluso la prefettura - a limitare al massimo i contatti interpersonali”.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2020 alle 11:59 sul giornale del 17 marzo 2020 - 1809 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, provincia di pesaro e urbino, articolo, Prefettura di Pesaro e Urbino, Simone Celli, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bhLH





logoEV