Urbino: Raffaello 1520-1483, prende il via alle Scuderie del Quirinale la mostra dedicata al genio di Urbino

1' di lettura 05/03/2020 - Prende il via oggi alle Scuderie del Quirinale di Roma la mostra Raffaello 1520-1483, dedicata all'illustre figlio della città di Urbino nell'anno del cinquecentenario della morte.

La mostra, come suggerisce il titolo, propone un percorso che ripercorre a ritroso l’avventura creativa di Raffaello partendo da Roma, dove raggiunse l'apice della sua fama e dove morì il 6 aprile del 1520 a soli trentasette anni, e proseguendo con gli anni di Firenze e dell’Umbria, fino alle origini nella città ducale.

Grazie ad un numero eccezionale di capolavori provenienti dalle maggiori raccolte italiane ed europee, la mostra organizzata dalle Scuderie del Quirinale insieme con le Gallerie degli Uffizi, costituisce un’occasione ineguagliabile per osservare da vicino le invenzioni dell’Urbinate. Il suo breve, luminoso percorso ha cambiato per sempre la storia delle arti e del gusto: Raffaello rivive nelle sale dell’esposizione che lo celebra come genio universale.

La mostra, che rimarrà aperta fino al 2 giugno, vedrà l'esposizione di 120 dipinti e disegni del maestro, più numerose altre opere del medesimo periodo storico, per un totale di 204 opere totali.

Come detto, numerosi i prestiti da altre strutture museali, fra cui spiccano il Ritratto di Leone X, proveniente dalla Galleria degli Uffizi, ben 49 le opere totali provenienti da Firenze, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e l'Autoritratto con un amico, entrambi provenienti dal Museo del Louvre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2020 alle 08:47 sul giornale del 05 marzo 2020 - 325 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, roma, firenze, Scuderie del Quirinale, raffaello, raffaello sanzio, raffaello 2020, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bg0K