Senigallia: controlli di polizia, denunciati in tre. Svolti accertamenti in diversi locali

2' di lettura 25/01/2020 - Raffica di controlli della Polizia sul territorio senigalliese, denunciate tre persone. Svolti accertamenti anche in numerosi locali pubblici.

Quella trascorsa è stata una settimana di intensi controlli effettuati dagli uomini del Commissariato di Polizia di Senigallia, coordinati dal vice questore aggiunto Agostino Licari, che, per l’occasione, si è avvalso del supporto delle unità provenienti dal Reparto Prevenzione Crimine di Perugia. Sono stati impiegati complessivamente 25 equipaggi ed oltre 50 poliziotti che hanno setacciato diverse zone della città con numerosi posti di controllo ed accertamenti anche in numerosi locali. Sono state controllate in totale 260 persone ed oltre 140 veicoli.

Nel corso dei controlli, gli agenti hanno rintracciato nei pressi della stazione un 30enne nigeriano, già arrestato per reati relativi alla droga e sottoposto alla misura del divieto di dimora nella provincia di Ancona. Pertanto gli agenti hanno effettuato una segnalazione al Tribunale.

In centro i poliziotti hanno rintracciato un altro pregiudicato originario del pesarese già raggiunto dal provvedimento del Questore di divieto di ritorno a Senigallia. L'uomo è stato denunciato per l’inottemperanza al divieto. Stessa sorte per un altro pregiudicato 60enne, campano d’origine ma residente a Rimini, già raggiunto da un provvedimento simile. Rintracciato nei pressi della Rocca Roveresca, è stato denunciato.

Inoltre è stato denunciato per ricettazione un liberiano di 45 anni trovato in possesso di un telefono cellulare risultato rubato poche ore prima a bordo di un terno in zona Fano. Il telefono è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario.

Gli agenti del Commissariato hanno anche effettuando verifiche in numerosi locali. In particolare una parte dei controlli sono stati effettuati all’interno di sale scommesse e sale slot, anche alla luce del recente episodio del minore trovato a giocare una schedina dentro una sala scommessa. In tale ambito sono state controllate diverse decine di persone, senza però rilevare altre presenze di minori. In orario serale sono stati inoltre effettuati controlli, anche di carattere amministrativo, all’interno di due night club.






Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2020 alle 15:39 sul giornale del 27 gennaio 2020 - 545 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, marco vitaloni, commissariato di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfvd





logoEV