IN EVIDENZA





9 settembre 2020


...

“Lo squallido siparietto sulle poltrone tra il giovane padano Augusto Marchetti, mandato da Salvini nelle Marche per silenziare i dissidenti del suo partito, e Giorgia Meloni, impegnata a impartire ordini da Roma al suo candidato fantasma Francesco Acquaroli, non fa che confermare quanto andiamo dicendo da tempo e che, soprattutto, è evidente a chiunque abbia occhi per vedere: le destre sovraniste e populiste utilizzano le Marche per i loro giochi di potere e intendono spartirsi la Regione in caso di vittoria.



...

Porta il nome del babbo al femminile ed è a lui che ha dedicato la conquista della corona di Miss Marche 2020 conquistata domenica sera a Civitanova Marche. La nuova reginetta di bellezza regionale, che rappresenterà la regione alle finali nazionali di Jesolo è infatti la 24enne bionda Lea Calvaresi, di Grottammare, con mamma di origini cecoslovacche.







...

Si svolgeranno domenica 20 e lunedì 21 settembre le elezioni amministrative che vedono coinvolti anche gli elettori senigalliesi chiamati a scegliere il nuovo sindaco.
Vivere Senigallia ha chiesto ai lettori cosa orienterà il loro voto. A rispondere al questionario, proposto tramite il canale Telegram, oltre 200 persone.


...

I Bagni 77 di Senigallia (Marche) sono il migliore stabilimento balneare d’Italia del 2020 secondo la giuria di Best Beach, gli oscar delle spiagge italiane organizzate dal portale di settore Mondo Balneare. Il concorso, giunto alla quinta edizione, ha anche eletto il Rilcado Beach di Chiatona (Puglia) come “Best Beach Bar”, il Lido Baiadera di Oliveri (Sicilia) come “Best Beach Design” e il Cala San Giovanni di Polignano (Puglia) come “Best Italian Beach”.


...

“Hope”. È questa la scritta che campeggia ora nella cucina del canile. Quello in cui lei ha lasciato il cuore, entrando in realtà nel cuore di tutti. Dei cani, certo, ma anche delle tante persone che gravitano attorno a Melampo. L’associazione - da sempre in prima linea per gli amici a quattro zampe - è da qualche giorno orfana di Simona Maroccini, anima, corpo e guida ben più che spirituale di quella vera e propria arca di Noè. Tanti i messaggi lasciati in sua memoria (qui le parole del sindaco Seri), sia sul web sia direttamente in canile, che abbiamo raccolto grazie alla disponibilità degli autori e all’aiuto concreto di Clara Gregori, educatrice dell’associazione. Sono tutte tracce di un amore vero, segnali che vengono dal cuore. Proprio come quella scritta, parte integrante di un murales che intende omaggiare Simona, ma che probabilmente vuole anche ricordare ciò che lei ha saputo donare ai tanti animali di cui si è presa cura. Hope, appunto. Speranza.









...

Cos'è la bandiera nazionale? La “Treccani per bambini” risponde: «Un simbolo dell'identità, della coesione e dell'appartenenza». E qual è oggi il problema più grave dell'Italia, e delle sue periferie, tra gli adolescenti e non solo tra loro? La perdita del senso di appartenenza, la mancanza di coesione, lo sfarinamento dell'identità locale e nazionale. Servono allora le bandiere? I sociologi dicono di sì: servono a ricreare i primi segni di comunità da ricostruire.





8 settembre 2020





...

La Regione Marche ha ricevuto oggi, dall’Associazione Italiana AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori) la notizia di aver accreditato il Registro Tumori Regione Marche (RTM), riconoscendolo come Registro Tumori rientrante nei parametri di qualità (di processo e di esito) necessari per ricevere l’accreditamento AIRTUM.



...

La scorsa settimana, i Carabinieri di Acqualagna, insieme a personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pesaro e Urbino e dell’ASUR Area Vasta 1, hanno effettuato controlli ai locali di somministrazione di alimenti e bevande, nell’ambito di un servizio finalizzato alla verifica delle norme e prescrizioni igienico-sanitarie, di prevenzione e contrasto al fenomeno della vendita di bevande alcoliche ai minori di anni 18 e dello sfruttamento del lavoro nero.


...

E sono cinque. I controlli delle forze dell’ordine per far rispettare le normative anticovid negli esercizi pubblici mietono un’altra vittima. Si tratta del bar Roma, in via Indipendenza, dove nella serata di sabato i carabinieri hanno fatto abbassare la serranda per diverse irregolarità, tra le quali la mancanza del registro delle sanificazioni e la circolazione dei clienti senza mascherina.