counter

Premio alla Milandri per la letteratura al “Premio Adriatico, un mare che unisce 2019”

1' di lettura 27/12/2019 - Raffaella Milandri tra gli "Ambasciatori" della cultura marchigiana nel mondo: sabato 28 dicembre le viene assegnato il prestigioso riconoscimento al “PREMIO ADRIATICO – un mare che unisce”, istituito dalla Associazione Irdi DestinazioneArte e presieduto da Massimo Pasqualone.

Il premio coinvolge diverse regioni e Paesi che si affacciano sul mare Adriatico. La Milandri, scrittrice e giornalista, nota attivista per i diritti umani e membro onorario di due tribù di Nativi Americani, è premiata per la sezione letteratura della Regione Marche: “ Sono contenta e onorata di ricevere questo premio al termine di un anno ricco di soddisfazioni ma anche faticoso. Il compito più profondo della letteratura oggi è quello di diffondere una coscienza sociale, di elevare una morale comune. Io attraverso i miei libri lancio sempre appelli a favore dei diritti umani, e racconto inchieste su importanti problematiche, soprattutto a livello ambientale. Ringrazio vivamente la giuria e il Presidente Pasqualone per questo riconoscimento”.

Il coordinatore del Premio Adriatico nelle Marche, Carlo Gentili, dichiara: "Vengono premiate personalità di altissimo livello sociale e culturale che promuovono brillantemente lo ‘stile’ marchigiano ed italiano nel mondo"; soddisfazione per l'alto livello dei premiati è stato espressa dal Presidente Massimo Pasqualone. Tra i riconoscimenti assegnati nel Piceno, anche quello per la sezione Musica a Giuseppina Piunti, soprano/mezzo soprano di carriera internazionale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-12-2019 alle 15:02 sul giornale del 28 dicembre 2019 - 242 letture

In questo articolo si parla di cultura, marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bewd





logoEV
logoEV