counter

Calcio: Jesina, la società chiarisce "Nessuna trattativa, avanti per mantenere la serie D"

4' di lettura 24/12/2019 - È quanto emerso dalla inusuale conferenza stampa pre-natalizia che da anni non veniva convocata, utile per fissare alcuni punti fermi sull’attuale gestione societaria. Qualcosa che assomigliava al discorso di fine anno del presidente della Repubblica, che in tanti aspettavano.

In effetti è stata proprio del presidente Giancarlo Chiariotti la dichiarazione più lunga, quella più attesa. Insieme all'attuale presidente dopo l’uscita di scena di Mosconi (nella foto), assente per impegni di lavoro, erano presenti Gianfranco Amici, responsabile dell’area tecnica, il capitano della squadra Alex Marini e due rappresentanti del settore giovanile, Simone Strappini (responsabile) e Paolo Mancinelli (scuola calcio).

Da un certo punto di vista è sembrata una conferenza stampa, quasi ispirata dalla girandola di voci, quasi sempre negative, che arrivano dalla piazza.

In effetti Chiariotti ha subito ribadito che questa società vuole fortissimamente mantenere la serie D e, soprattutto – era quello che in tanti vorrebbero sapere – non è in programma la vendita della società. O meglio, non ci sono trattative in corso e comunque non è nelle intenzioni della società lasciare.

Se poi dovessero arrivare proposte valide, verranno comunque valutate.

Questa affermazione sembra fugare ogni dubbio, circa un concreto interessamento a un gruppo legato alla Romagna, rimbalzato più volte in città. Una domenica in tribuna erano stati notati tre spettatori piuttosto interessati, il cui identikit sembrava aver portato proprio in quella direzione.

Chiariotti ha ribadito l’impegno e lo sforzo della società nel saldare tutte le pendenze in corso, compresi fornitori e tesserati. Voci, illazioni, parlavano di ritardi nei pagamenti dei compensi, cosa in parte ammessa dal presidente, che ha però ribadito la correttezza della società, che pur nelle difficoltà del momento, sta facendo parecchi sforzi per ovviare al problema.

L’intervento di Amici, una persona che non si perde in chiacchiere inutili, ma riesce ad essere sempre concreto – il suo ritorno ha portato qualche raggio di sole – è stato breve, ma efficace.

In sostanza il responsabile dell’area tecnica ha ribadito che, pur nelle difficoltà di un mercato che offre poche possibilità, la Jesina è ancora tenacemente in cerca di altri rinforzi. Giocatori di qualità ed esperienza, che potrebbero addirittura essere a disposizione alla ripresa degli allenamenti, il 27 dicembre.

Anche capitan Marini ha sottolineato le difficoltà di una stagione nata male. Forse inaspettatamente difficile, del resto se sulla panchina si sono avvicendati ben tre tecnici, è evidente che parecchie cose non hanno funzionato.

Secondo Marini molto è dipeso dall’inesperienza di parecchi elementi, chiamati per la prima volta a minutaggi importanti. In tutto questo tempo la squadra non ha mai smesso di lavorare e adesso con l’arrivo di Trillini sta andando tutto meglio.

Del resto la vittoria del Polisportivo di Civitanova contro la Sangiustese ha avuto un doppio effetto: la squadra è uscita dal campo con tanta autostima in più e la classifica finalmente si è accorciata, con le zone play-out e salvezza molto più vicine.

Non poteva esserci una fine 2019 migliore, considerati i primi mesi di campionato.

Anche Strappini e Mancinelli hanno ribadito l’esistenza di qualche problema organizzativo iniziale, che sembra essere stato superato.

Tante parole, tante riposte, forse non a tutte le voci sempre più insistenti che circolavano fastidiosamente negli ultimi tempi. Basteranno a fugare i dubbi?

Per lo meno, finalmente, si è fatta un po’ di chiarezza, quella chiarezza che era stata invocata dalla piazza, mai supportata da dichiarazioni ufficiali della società.






Questo è un articolo pubblicato il 24-12-2019 alle 07:38 sul giornale del 27 dicembre 2019 - 221 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/besL





logoEV
logoEV