counter

Approvato il Bilancio per il 2020/2022 del Consiglio Regionale. Mastrovincenzo: "Generato risparmi per 3,5 milioni di euro"

bilancio economia 2' di lettura 23/12/2019 - Approvato il Bilancio di previsione 2020/2022 del Consiglio regionale con relativo programma triennale di attività e di gestione. Via libera a maggioranza, con il voto contrario di Piergiorgio Fabbri (M5s) e l’astensione dei consiglieri Jessica Marcozzi (Fi), Gianni Maggi, Peppino Giorgini e Romina Pergolesi (M5s).

“In questi anni – evidenzia il Presidente Mastrovincenzo – abbiamo sempre rispettato quanto previsto dalla legislazione nazionale in termini di bilancio, ma soprattutto abbiamo generato risparmi per 3 milioni e mezzo di euro, utilizzati poi per fornire risposte concrete ai cittadini marchigiani”.

Proprio in questa direzione Mastrovincenzo sottolinea che nel corso della legislatura “sono state eliminate diverse spese superflue, privilegiando la promozione di progetti speciali realizzati dal Consiglio e rivolti in particolare agli studenti, alle scuole ed ai giovani amministratori, nella consapevolezza che la nostra istituzione debba anche essere artefice di una crescita culturale della comunità. Non possiamo che essere soddisfatti dei risultati raggiunti”.

Nel triennio previste spese di competenza pari a 22.228.036,73 euro (2020), 21.596.378,73 (2021), 21.691.067,73 (2022). Il fabbisogno degli Organismi regionali di Garanzia (Garante diritti, Commissione pari opportunità, Corecom) ammonta a 308.495 euro per l’anno 2020 ed a 308.496 per il 2021 ed il 2022.

Intervenendo in Aula per la presentazione del documento, il Vicepresidente Renato Claudio Minardi ha specificato che si tratta di un bilancio all’insegna del rigore e della sobrietà. “Confermiamo – ha detto - il lavoro portato avanti durante la legislatura con l’obiettivo di utilizzare al meglio le risorse, intervenendo da una parte per mettere l’Assemblea legislativa in condizioni di operare in autonomia ed i consiglieri di svolgere al meglio la loro attività, dall’altra di attivare la razionalizzazione ed il controllo della spesa, sempre avendo ben presente che ogni euro utilizzato appartiene ai marchigiani”.

Il fabbisogno dell’Assemblea legislativa regionale è articolato in “Missioni”, suddivise a loro volta in programmi, chiamate a rappresentare le funzioni principali e gli obiettivi strategici perseguiti dall’amministrazione, utilizzando le risorse finanziarie, umane e strumentali ad esse destinate. Nel corso del dibattito in Aula sono intervenuti il Vicepresidente Piero Celani (Fi), i consiglieri Gianluca Busilacchi (Art.1), Gianni Maggi e Romina Pergolesi (M5s).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2019 alle 15:47 sul giornale del 24 dicembre 2019 - 221 letture

In questo articolo si parla di economia, bilancio, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/beqW





logoEV
logoEV