counter

Pesaro: VL, brindisi di Auguri alla Vitrifrigo Arena. Ario Costa: "Oggi festeggiamo il Natale, a breve le vittorie" - LE FOTO

Carpegna Prosciutto 2' di lettura 18/12/2019 - Nella serata odierna, presso la Vitrifrigo Arena di Pesaro, è andato in scena l'annuale appuntamento con il brindisi natalizio della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

In avvio, sono stati presentati i ragazzi militanti nelle varie categorie dei Settori Giovanili della VL, per poi giungere alla Prima Squadra. Non è mancato un applauso di accoglienza per Troy Williams, neo giocatore biancorosso, giunto in città nella giornata di ieri.

Ad aprire le danze è stato il Presidente biancorosso Ario Costa: "Penso sia d'obbligo iniziare con i ringraziamenti, perché quando la VL scende in campo lo fa non solo con i giocatori della prima squadra, bensì anche con i propri tifosi ed i ragazzi che militano nelle giovanili. Da sempre il nostro Settore Giovanile è un vanto di Pesaro e della VL stessa. Oggi fatichiamo ad avere riscontri positivi dai più grandi, ma siamo tutti fiduciosi: le prime gioie non tarderanno. Questi ragazzi non meritano la situazione attuale. Se oggi ci troviamo qui è grazie a voi e al vostro contributo che non è mai mancato. Ringrazio i Consorziati, tutti gli sponsor che ci sostengono, special modo Carpegna Prosciutto e la famiglia Beretta. Buon Natale a tutti e forza VL".

Seguono gli auguri da parte di Carpegna Prosciutto nella persona di Andrea Beretta: "Mi permetto di contraddirvi: per me non è un periodo così negativo, in quanto mi avete fatto innamorare di questo sport. Non ero mai entrato in un palazzetto né tantomeno avevo avuto a che fare con il mondo del basket. Trovo almeno un pizzico di felicità ogni volta che vedo i ragazzi scendere in campo. Poi certo, quando arriveranno le vittorie saranno ancor più godute. Per il momento godiamoci il Natale, auguri a tutti".

Immancabile un commento da parte di Luciano Amadori: "Dobbiamo essere orgogliosi di questi ragazzi, perché il risultato sportivo, comunque vada, deve essere accettato. Abbiamo una società sana che è l'orgoglio della nostra città. Permettetemi una battuta: solitamente i ragazzi del Settore Giovanile prendono spunto dai più grandi, oggi dobbiamo sperare avvenga il contrario".

Chiosa affidata a mister Giancarlo Sacco: "Per tantissimi anni ho lavorato nel Settore Giovanile ed ho visto tanti ragazzi dare il via a carriere importanti. Il mio assistente Paolo Calbini ne è la prova vivente. Siete qualcosa che nella pallacanestro pesarese ha portato tanto, per cui datevi da fare perché voi sarete la storia ed il futuro di questa società".








Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2019 alle 22:05 sul giornale del 20 dicembre 2019 - 199 letture

In questo articolo si parla di sport, natale, vivere pesaro, articolo, Roberto Panaroni, Carpegna Prosciutto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/beg5





logoEV
logoEV