counter

Fano: Saint Andrews senza pace: nuovo colpo nella boutique di lusso. Ingente la refurtiva

2' di lettura 18/12/2019 - Sembrano avere davvero poca fantasia i malviventi che in meno di un mese e mezzo hanno colpito per ben tre volte la Saint Andrews di Bellocchi di Fano. Eppure l’inventiva non manca, dato che hanno trovato un nuovo modo per entrare nel magazzino dell’azienda che commercializza abiti di lusso. Un foro dall’alto, e il terzo colpo è presto servito.

È successo nella notte tra lunedì e martedì. I ladri si sono calati da lassù, poi hanno fatto razzia di vestiti pregiati già imballati e pronti per essere spediti. Erano almeno in tre, tutti con il voto ben coperto. Anche questa volta. Inutile il sistema d’allarme, ma non quello di videosorveglianza, che ha ripreso tutta la scena. Ed è probabilmente a partire dalle immagini raccolte dalle telecamere che i carabinieri di Fano cercheranno di rintracciare la “banda degli abiti di lusso”.

Li si può tranquillamente chiamare così, dato che è la terza volta in circa cinquanta giorni che penetrano all’interno della sede di Bellocchi e portano via tutto quello che possono. Merce pregiata, appunto. È per questo che la settantina di abiti che mancano all’appello corrispondono a una refurtiva di diverse decine di migliaia di euro.

La grande incognita, però, resta soprattutto una: com’è possibile che i malviventi siano potuti entrare nello stesso posto per la terza volta in così poco tempo? Il primo colpo risale alla notte tra il 3 e il 4 novembre. Il secondo, invece, è stato messo a segno tra l’8 e il 9 dello stesso mese. Poi una “pausa” di una quarantina di giorni prima del terzo raid. Nella speranza che non ve ne sarà pure un quarto.








Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2019 alle 22:31 sul giornale del 19 dicembre 2019 - 375 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, fano, ladri, bellocchi, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/beg1





logoEV
logoEV