counter

Confartigianato Persone, il civitanovese Guido Celaschi è il nuovo Presidente Nazionale Anap

3' di lettura 17/12/2019 - Guido Celaschi è il nuovo Presidente di Anap Confartigianato Persone, l’Associazione Nazionale Anziani e Pensionati di Confartigianato. Raccoglie il testimone da Giampaolo Palazzi, che ha guidato l’Anap da aprile 2011.

Lo ha eletto martedì a Roma l’Assemblea dell’Associazione che ha provveduto anche al rinnovo della Giunta Esecutiva e del Consiglio Direttivo, alla presenza del Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti, del Segretario Generale Cesare Fumagalli e di una delegazione interprovinciale, accompagnata dal Presidente Leonori e dal Segretario Giorgio Menichelli.

Hanno assunto la carica di Vice Presidenti: Adriano Sonzini (Piemonte) con l’incarico di Presidente Vicario, Cecilio Testa (Lombardia), Giuseppe Arena (Sicilia). Fabio Menicacci è stato riconfermato Segretario Nazionale dell’Anap Confartigianato Persone. Giovanni Mazzoleni è stato nominato coordinatore del Consiglio dei Maestri d’opera e d’esperienza.

Guido Celaschi, 68 anni, risiede a Civitanova Marche, dove è stato titolare di un’impresa specializzata nella realizzazione di targhe e articoli pubblicitari. Appassionato del proprio lavoro e orgoglioso dell’appartenenza a Confartigianato, Celaschi, già Presidente interprovinciale di Anap, è stato componente del Consiglio Direttivo nazionale sotto la Presidenza di Giampaolo Palazzi.

“Avanti tutta con spirito di squadra e nel segno della continuità con le iniziative e le attività realizzate dal Presidente Giampaolo Palazzi – ha dichiarato il Presidente Celaschi. Dobbiamo continuare a collaborare per far crescere i Gruppi territoriali Anap in tutta Italia, affinché si riesca a rappresentare al meglio le esigenze degli associati. E’ inoltre importante potenziare il ruolo di Anap quale interlocutore nei confronti delle istituzioni, dal più piccolo Comune fino al Governo nazionale. La trasmissione del saper fare, la continuità dell’esperienza artigiana che si tramanda tra generazioni – ha aggiunto il nuovo Presidente – sono un bene prezioso che va difeso perché costituisce le fondamenta del nostro sistema imprenditoriale e produttivo. E l’Anap, quale componente del Sistema Confartigianato, continuerà a lavorare per diffondere questi valori, per qualificare l’offerta dei servizi e per accrescere la propria rappresentatività”.

“Occorre ribadire con forza che la categoria dei pensionati è parte integrante del sistema economico – ha affermato il Presidente territoriale, Renzo Leonori - e soprattutto parte centrale della struttura della nostra società. Quella che chiamiamo ‘terza età’ è in continua crescita ed evoluzione, così come sottolineano numerosi studi demografici. Le istituzioni e gli enti di qualsiasi territorio hanno l'obbligo di venire incontro alle nostre esigenze, di ascoltare la nostra voce e di risolvere nel migliore dei modi i nostri problemi. Il compito che spetta quindi al nostro nuovo Presidente è di particolare importanza, a lui un caloroso in bocca al lupo e le nostre più sentite congratulazioni per questo nuovo prestigioso incarico. Sono sicuro che saprà onorarlo egregiamente, tenendo bene a mente il ruolo centrale che Anap deve avere nel garantire a tutti i cittadini, anziani e pensionati, lo sviluppo della propria personalità attraverso la giusta soddisfazione dei bisogni morali e materiali”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2019 alle 16:43 sul giornale del 18 dicembre 2019 - 242 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, economia, urbino, artigianato, pesaro, marche, civitanova, artigiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bec4





logoEV
logoEV