Jesi: rapinatore fa irruzione in tabaccheria, messo in fuga dal titolare

1' di lettura 25/11/2019 - Sabato sera, durante l'orario di chiusura, un individuo a volto coperto ha tentato di rapinare il tabacchi di via Roma. Inchiodato dalle indagini dei Carabinieri, scatta il fermo di un giovane dell'anconetano.

La reazione determinante del titolare dell’attività commerciale ha messo in fuga il malvivente, scappato in direzione Monte Tabor, facendo perdere le sue tracce.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia dei Carabinieri di Jesi, immediatamente intervenuti sul posto chiamati dal tabaccaio, hanno iniziato a setacciare tutte le zone limitrofe.

Lunedì mattina, dopo incessanti indagini di polizia giudiziari, i militari dell’Aliquota Radiomobile e dell’Aliquota operativa sono riusciti ad individuare l'uomo, fermato come indiziato di tentata rapina. Il massimo impulso alle indagini ha consentito di raccogliere tutti gli elementi necessari per giungere al fermo eseguito appunto lunedì. Si tratta di un giovane dell' anconetano di 20 anni.

Continueranno le attività di prevenzione e repressione dei reati predatori da parte della Compagnia carabinieri di Jesi.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2019 alle 15:09 sul giornale del 26 novembre 2019 - 546 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, via roma, tabacchi, tentata rapina, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdfM





logoEV