counter

Fano: Si toglie la vita dopo aver distrutto l'auto del padre: la tragica scelta di un 23enne

carabinieri e ambulanza 1' di lettura 23/11/2019 - È finito fuori strada, contro un palo della segnaletica stradale. Poi è sceso, ha abbandonato lì l’auto semidistrutta, ed è tornato a casa a piedi. Dove si è poi impiccato.

Sconcerto a Fossombrone per il gesto estremo compiuto da un 23 enne residente in zona ma originario del foggiano. Venerdì notte il ragazzo si è schiantato con la Volvo V 50 usata del padre, acquistata di recente. Poi il ritorno nell’abitazione in cui viveva da solo – distante chilometri, dato che l’incidente è avvenuto a Tavernelle di Colli al Metauro - e infine la decisione si farla finita.

A trovare il corpo del giovane è stato proprio suo padre, che ha subito dato l’allarme chiamando i carabinieri, che stanno ora cercando di fare chiarezza.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2019 alle 17:37 sul giornale del 25 novembre 2019 - 1645 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, carabinieri, suicidio, fossombrone, ambulanza, incidente stradale, Tavernelle, articolo, colli al metauro, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bdbL





logoEV
logoEV