counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Aerdorica, Coltorti (M5S): ''Ceriscioli dia risposte chiare e rispetti gli impegni presi con i lavoratori''

1' di lettura
486

Mauro Coltorti
"Ormai il caso dell'Aeroporto Aerdorica di Ancona-Falconara è diventato un'emorragia che non si frena. Oltre agli ingenti danni economici e al rischio di nuovi licenziamenti per 20 lavoratori entro gennaio 2020, altri 30 dipendenti lamentano gravi difficoltà a causa dei forti tagli agli stipendi. L’impressione che si evidenzia è di una smobilitazione più che di un piano di sviluppo e rilancio dello scalo".

Così Mauro Coltorti (M5s), presidente della commissione Lavori Pubblici del Senato, che aggiunge: "E' evidente che si tratta di un'emergenza non più rinviabile, una priorità che va affrontata per scongiurare altri esuberi e per garantire finalmente i collegamenti sociali, commerciali e turistici di cui il territorio ha bisogno. Ma non sembra pensarla così il presidente della Regione, Luca Ceriscioli che proprio ieri non si è presentato all'incontro fissato in Regione con la Filt Cgil Marche e la società gestore dell'aeroporto, proprio per parlare dei possibili 20 esuberi.

Il vertice, poi rinviato a causa di un malore che ha colpito l’assessore regionale al Lavoro Loretta Bravi, alla quale auguriamo una pronta guarigione, si svolgerà il prossimo 19 novembre e in quell'occasione ci aspettiamo che Ceriscioli, che ha tanto sbandierato la salvezza dell’aeroporto, rispetti gli impegni presi con i lavoratori e con i marchigiani, e dichiari quali accordi sono stati sottoscritti con la società che ha preso il controllo della struttura. Ora basta con gli annunci che buttano solo fumo negli occhi!".



Mauro Coltorti

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2019 alle 16:33 sul giornale del 14 novembre 2019 - 486 letture