Jesi: In auto con un coltello e marijuana, cade nella rete dei Carabinieri

2' di lettura 12/10/2019 - Alcuni importanti dati delle attività di controllo del territorio della compagnia dei Carabinieri di Jesi. Venerdì scorso un uomo è stato fermato, in auto portava con sé un coltello e un modesto quantitativo di droga.

La Compagnia Carabinieri di Jesi è costantemente impegnata nel controllo del territorio e nella prevenzione dei reati in materia di circolazione stradale e per il rispetto delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, oltre che a garantire sicurezza ai cittadini circa i reati contro il patrimonio e l’incolumità delle persone.

L'ultimo risultato venerdì mattina quando i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno individuato un giovane alla guida di un veicolo che, da subito, è risultato sospetto. Infatti nell'auto nascondeva mezzo grammo di marijuana ed un coltello a serramanico, che aveva con sé senza giustificato motivo.

Negli ultimi mesi l’Aliquota Radiomobile ha più volte sanzionato queste condotte suscitatrici di allarme sociale e che possono scaturire in situazioni importanti quali: in primis gravi incidenti stradali per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, e poi in attività illecite quali la cessione e/o lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico la sola Radiomobile nell’ultimo quadrimestre e durante i controlli alla circolazione stradale: ha ritirato 4 patenti di guida per violazione delle norme in materia di stupefacenti e sostanze psicotrope per la detenzione illecita anche per uso personale; ha segnalato 20 persone per i predetti motivi; ha denunciato penalmente 11 soggetti per la detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

La sostanza stupefacente sequestrata riferita ai controlli alla circolazione stradale, ammonta a ben 30 gr di droga tra cocaina, hashish, marijuana ed eroina.

Inoltre, al fine di prevenire i reati contro il patrimonio e contro l’incolumità della persona (dato riferito ai soli controlli della circolazione stradale), ha denunciato 6 persone per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere, altro fenomeno criminoso perseguito dalla Radiomobile.

Continuerà incessante l’impegno dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Jesi, specializzata nel pronto intervento e nel controllo della circolazione stradale.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2019 alle 08:35 sul giornale del 14 ottobre 2019 - 766 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbAh