counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Fano: Il clima è impazzito, i ragazzi no: Fridays For Future, centinaia di studenti in centro per il bene del pianeta [FOTO e VIDEO]

2' di lettura
240

Non ci sono più i venerdì di una volta. Perché ora, il venerdì, è diventato il giorno della rivoluzione ambientalista. Quella che parte dal basso, dai giovani, e che tenta di cancellare con un colpo di spugna lo scetticismo di chi ancora non accetta la dura realtà dei fatti: il clima è cambiato, e non in meglio. Lo sanno bene i tanti ragazzi che venerdì mattina hanno solcato i sampietrini del centro di Fano per dire che no, loro proprio non ci stanno.

C’è chi di fronte al grande tema del clima preferisce gridare al complotto, scomodando addirittura i poteri forti. C’è pure chi semplicemente nicchia o preferisce ignorare. E c’è persino chi critica i ragazzi che hanno “marinato” la scuola per scendere in piazza nella disperata speranza di scuotere le coscienze, invitandoli a farlo di domenica. Poi c’è lui, il serpentone di studenti e di studentesse di ogni ordine e grado che in mattinata ha invaso il centro, per una “passeggiata di salute” dal Pincio a Piazza XX Settembre – e non solo – a suon di slogan e di striscioni a favore dell’ambiente. Tutto questo – neanche a dirlo – nel segno di Greta Thunberg, la 16enne svedese che ha dato il via a questa grande mobilitazione di portata mondiale.

Il corteo ha ricevuto pure il plauso del sindaco Massimo Seri. “L’amministrazione – ha detto - esprime il proprio sostegno alla manifestazione. Invitiamo i ragazzi a formare un gruppo di cento persone per ragionare sulle possibili azioni da mettere in campo per contrastare il cambiamento climatico”.


Seguono foto e video relative alla manifestazione tenutasi in mattinata.





Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2019 alle 16:24 sul giornale del 28 settembre 2019 - 240 letture