counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: Porta droga in carcere al fidanzato detenuto, arrestata 39enne

1' di lettura
691

Marijuana

E' entrata in carcere per andare a trovare il compagno, detenuto per questioni di droga, ma è stata arrestata dagli agenti della polizia penitenziaria perché trovata in possesso, celato nel reggiseno, di varie dosi di marijuana destinate probabilmente al compagno detenuto ad uso personale e/o di spaccio interno.

L'episodio è accaduto martedì mattina all'interno della casa circondariale di Pesaro. La donna, 39 anni, residente a Pesaro era entrata nell'istituto di pena per andare a trovare il fidanzato. Arrivata nella saletta adibita ai controlli, è stata controllata da una Agente di Polizia penitenziaria la quale con professionalità si è accorta che sotto il reggiseno della sig.ra A.M. c’era della sostanza, risultata essere poi marijuana.

Terminata la perquisizione personale, si è proceduto anche a perquisire la borsa che la donna aveva lasciato all’ingresso e dove è stata trovata altra sostanza stupefacente. Successivamente, con la collaborazione del personale della locale questura, si è proceduto anche ad una perquisizione locale presso l’abitazione della 39enne dove è stata rinvenuta una pianta di marijuana.

Al termine delle attività di polizia, la donna è stata tratta in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con l'aggravante che il fatto è avvenuto in carcere ed associata alla sezione femminile della casa circondariale e posta a disposizione della locale Procura della repubblica.

Questa mattina (giovedì) la donna è stata portata davanti al GIP il quale ha convalidato le attività espletate nonché l’arresto operato e rimesso l’indagata in libertà.





Marijuana

Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2019 alle 21:20 sul giornale del 07 settembre 2019 - 691 letture