counter

Senigallia: Arcevia: ritrovato il dipinto de "La Madonna con Bambino" rubato nel 2014, blitz a Reggio Calabria

1' di lettura 26/07/2019 - E' stato recuperato dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza il dipinto raffigurante "La Madonna con Bambino" trafugato in un palazzo nobiliare di Arcevia nel 2014. Il rivenimento rientra nell'ambito di una maxi operazione su un traffico di opere d'arte rubate e rivendute all'estero coordinata dal procuratore aggiunto di Napoli Gerardo Dominijanni e dai sostituti Giovanni Calamita e Alessandro Moffa.

L'inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, ha portato all'esecuzione di 5 ordinanze agli arresti domiciliari e a 20 perquisizioni a carico di altrettanti indagati. Sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione di opere d'arte. Nel corso delle indagini sono state recuperate diverse opere trafugate, tra le quali il dipinto, un olio su tela del '700, di Scuola Napoletana, trafugato nel 2014 da un palazzo nobiliare di Arcevia. Il valore delle opere recuperate è stimato in 1,5 milioni di euro.

Quella scoperta dai Carabinieri di Cosenza e Napoli è un'organizzazione con base nella città partenopea e in provincia, con ramificazioni anche nel bresciano, dedita alla ricettazione di beni di rilevanza storico-artistica rubati in Italia e commercializzati, anche tramite antiquari calabresi compiacenti, o esportati illecitamente per essere venduti in fiere di settore in Francia, come Avignone e Montpellier.






Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2019 alle 16:04 sul giornale del 27 luglio 2019 - 643 letture

In questo articolo si parla di arcevia, cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a97j





logoEV
logoEV