counter

Senigallia: Amministrative 2020: centrosinistra al lavoro per il candidato sindaco, il Pd "punta" su Fabrizio Volpini

fabrizio volpini 2' di lettura 26/07/2019 - C'è fermento nel Partito Democratico in vista delle amministrative 2020. Il partito è infatti alle prese con la scelta del candidato sindaco. Dopo venti anni alla guida del governo cittadino con sindaci di propria espressione, i Dem devono puntare su un “cavallo vincente” se vogliono restare in sella.

Il clima nazionale per il Pd è profondamente mutato rispetto alla tornata elettorale del 2015 e il centrodestra è in forte ascesa. Per questo i democratici non possono permettersi di sbagliare il nome del candidato sindaco se non vogliono rischiare uno storico ribaltone. L'asso nella manica sarebbe Fabrizio Volpini, presidente della commissione regionale sanità, che con le sue 4 mila preferenze è stato il primo senigalliese a tornare in regione dopo anni. Ma non solo. Volpini è anche un profondo conoscitore della macchina amministrativa comunale e della città stessa.

Assessore nel secondo mandato del sindaco Luana Angeloni e durante il primo mandato del sindaco Mangialardi, Volpini, che non ha mai nascosto anche le sue posizioni autonome rispetto al partito su tante tematiche, è stato anche segretario dei Democratici di Senigallia e traghettatore del partito nel passaggio al Partito Democratico, di cui è stato segretario e capogruppo. Per Volpini, che però qualche tempo fa ha espresso il desiderio di continuare l'esperienza amministrativa in Regione nell'ambito delle materie sanitarie, il Partito Democratico farebbe anche un passo indietro rispetto alle primarie. Se il nome mettesse d'accordo anche le altre forze della coalizione, non ci sarebbe bisogno di nessun ulteriore “sondaggio”. Lo stesso segretario del Pd Giulio Donatiello ha confermato che “le primarie sono uno strumento previsto dallo Stato del Partito ma se ci fosse l'unanimità anche di coalizione sul nome di un candidato sindaco, le stesse primarie non avrebbero stesso”.

Posizione condivisa anche dal sindaco uscente Maurizio Mangialardi. Volpini piacerebbe anche a Diritti al Futuro (Città Futura e Art.1) che chiedono un candidato sindaco con “una personalità di alto spessore istituzionale, dotata delle necessarie competenze e di esperienza politica e amministrativa e capace di unire tutto il centrosinistra”. Proprio giovedì sera il Partito Democratico ha riunito l'Unione Comunale per iniziare a stringere i tempi.






Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2019 alle 06:35 sul giornale del 27 luglio 2019 - 973 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a95y





logoEV
logoEV