counter

Senigallia: Elezioni 2020: Memè, "E' vero, finisce qui la mia esperienza da amministratore ma Vivi Senigallia resta"

maurizio memè 2' di lettura 24/07/2019 - Per l'assessore e vice sindaco Maurizio Memè sta per concludersi un ciclo amministrativo. Memè conferma le anticipazioni di Vivere Senigallia e annuncia la decisione di non prendere parte alle amministrative del 2020.

“La fine del mandato del sindaco Maurizio Mangialardi conclude un’esperienza che per me è stata straordinaria, sia dal punto di vista amministrativo che dal punto di vista umano -afferma Memè- Nel 2010 accettai con entusiasmo la sua proposta di entrare nella nuova giunta municipale, convinto della bontà del progetto sottopostomi, quello della “Città di Tutti”, e dall’idea di poter contribuire alla crescita della mia comunità, dedicandomi con passione, dedizione, onestà e spirito di sacrificio ai suoi bisogni. Senza ombra di dubbio, a maggio prossimo potrò dire che quelli trascorsi sono stati dieci anni molto importanti della mia vita, durante i quali ho avuto l’occasione di vivere da protagonista a fianco di Mangialardi, in qualità di suo vice ma anche come assessore ai Lavori pubblici prima e all’Urbanistica poi, la concretizzazione di una visione che grazie a numerosi interventi ha contribuito a ridisegnare Senigallia, facendone l’eccellenza che oggi tutti noi conosciamo”.

Rispetto alla prossima tornata elettorale Memè ha deciso di non “correre” ma Vivi Senigallia resterà come lista civica a supporto del centrosinistra. “Per chiarezza e rispetto nei confronti di tutti, a partire dalle forze politiche di maggioranza che mi hanno costantemente sostenuto in questi lunghi anni, e dalla lista Vivi Senigallia che mi ha permesso nel 2010 e nel 2015 di essere eletto in consiglio comunale, dico subito che è da escludere la possibilità che io mi candidi, né come sindaco né come consigliere comunale - Oltre a considerazioni di natura personale, ci tengo a sottolineare che la maturazione di tale scelta è essenzialmente il frutto dell’idea che questa esperienza, al tempo stesso appagante e faticosa, debba terminare così come è iniziata, ovvero dentro il perimetro della proposta progettuale che in questi anni mi ha unito alla figura del sindaco Mangialardi. Questo legame, alimentato attraverso la condivisione totale delle prospettive principali che hanno costituito le fondamenta di quanto realizzato in questi due mandati, terminerà nel 2020, esaurendo così un’esperienza per me molto difficile da riprodurre".

"Ovviamente continuerò a dare il mio contributo tra le fila di Vivi Senigallia, senza ruoli amministrativi o di rappresentanza, ma mettendo a disposizione il bagaglio di esperienze accumulate, affinché il centrosinistra possa presentarsi alla scadenza elettorale del prossimo anno con una coalizione ancora una volta coesa e vincente per far sì che Senigallia continui a primeggiare anche in futuro negli ambiti che l’hanno contraddistinta in questi anni a livello nazionale e internazionale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2019 alle 16:16 sul giornale del 25 luglio 2019 - 430 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, maurizio memè

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a91Q





logoEV
logoEV